Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Incidente ferroviario a Pompei: il treno si scontra con un frigorifero lasciato sui binari

Incidente ferroviario a Pompei

Social, Un treno della linea della Circumvesuviana si è schiantato nella giornata di ieri, venerdì 01 marzo 2024 a Pompei. L’incidente ferroviario è stato causato da un frigorifero posto sui binari del treno.

Leggi anche: Tragico scontro tra due autobus: il bilancio è pesantissimo

Leggi anche: Grave incidente, autobus carico di studenti finisce fuori strada e si ribalta

Incidente ferroviario a Pompei

Incidente a Pompei: il frigorifero sui binari del treno

Sono stati attimi di panico per il conducente e i passeggeri del treno della linea Circumvesuviana che collega Napoli e Pompei. L’autista si è trovato improvvisamente a dover gestire una situazione pericolosissima per l’incolumità dei passeggeri a bordo. Durante il transito del treno, il conducente ha notato che sui binari all’altezza del passaggio a livello c’era un frigorifero abbandonato. (Continua dopo la foto…)

Leggi anche: “Addio patente per chi lo fa”: cambia tutto, la notizia poco fa

Frigorifero incidente ferroviario Circumvesuviana

Il tentativo di frenata: l’impatto è stato inevitabile

L’elettrodomestico era stato abbandonato nel mezzo del passaggio a livello di via Crapolla a Pompei. Il macchinista del treno ha tentato di frenare in tempo per evitare il peggio. Data la velocità del mezzo, e il poco tempo per reagire, l’impatto con l’ostacolo è stato inevitabile. Il treno della linea della linea Circumvesuviana si è scontrato con il frigorifero posto sui binari.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure