Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Kate Middleton, la confessione di un ex assistente dopo l’operazione

Da quando Kate Middleton è uscita dalla London Clinic e iniziato il suo periodo di riabilitazione a casa, dalla famiglia reale nessuna notizia è trapelata sulla natura dell’operazione a cui è stata sottoposta anche perché queste sono state le sue disposizioni. Come già anticipato non rivedremo la principessa del Galles prima di Pasqua, ma i fan si chiedono perché da Buckingham Palace non sia arrivata alcuna immagine della principessa, così da tranquillizzare sulle sue condizioni di salute. Solo uno stringato “sta bene” la settimana dopo il misterioso intervento e che tutt’oggi lascia ancora interrogativi. A distanza di quasi un mese arriva la confessione di un ex assistente di Palazzo di Kate.

Leggi anche: “Nuova arrivata in casa”. Chanel Totti, il tenero annuncio sui social

Leggi anche: Kate Middleton, si teme il peggio: le assurde teorie sulla sua assenza

Kate Middleton, la confessione di un ex assistente dopo l’operazione

È passato tanto tempo da quando Kate Middleton si è rifugiata all’Adelaide Cottage per sottoporti alla riabilitazione dopo l’intervento all’addome a cui si è sottoposta il 16 gennaio scorso in una clinica di Londra.La stessa che ha trattato il tumore alla prostata di Re Carlo III. Eppure i sudditi vogliono sapere, pretendono di sapere e se non sanno speculano. Ma ai Windosor importa poco di quello che racconta la gente e non ci pensano proprio ad affannarsi con il negare e lo smentire tesi e teorie sulla “sparizione” di Kate. Si fa quello che si deve, nei casi e nei tempi più opportuni. Nel frattempo è arrivata la confessione di un ex assistente di Palazzo abbastanza informato sulla questione. (Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva)

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure