Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Luigi Di Maio, quale sarà il suo nuovo lavoro: l’indiscrezione

Luigi Di Maio, quale sarà il suo nuovo lavoro: l’indiscrezione

luigi di maio nuovo lavoro

Luigi Di Maio nuovo lavoro. Dopo l’uscita dal ministero degli Esteri, Di Maio ha fondato un nuovo partito, Impegno Civico, ma non è riuscito ad ottenere nemmeno l’1% alle elezioni, perdendo nel collegio uninominale di Fuorigrotta. Adesso dovrà cercarsi un nuovo lavoro e sul web spuntano già numerose ipotesi. Di Maio potrebbe percorrere la stessa strada intrapresa da un altro politico. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Luigi Di Maio, bufera social dopo l’addio al M5S: cos’è successo

Quale sarà il nuovo lavoro di Luigi Di Maio

Luigi Di Maio è stato ministro degli esteri e della cooperazione internazionale, prima nel governo Conte II, e poi nel governo Draghi. È stato, inoltre, uno storico esponente del Movimento 5 Stelle, partito fondato da Beppe Grillo. Ed infine è stato eletto deputato nella XVII legislatura, ricoprendo il ruolo di vicepresidente della Camera, il più giovane nella storia repubblicana.

Dopo la rottura con il Movimento 5 Stelle, Di Maio ha fondato un nuovo partito, Impegno Civico, con il quale si è presentato alle elezioni politiche tenutesi il 25 settembre 2022. Di Maio ha perso nel collegio uninominale di Fuorigrotta (Napoli) contro il deputato pentastellato Sergio Costa. Il suo partito non è riuscito ad ottenere nemmeno l’1%, venendo dunque estromesso dal Parlamento.

A questo punto, dopo nove anni in Parlamento, Luigi Di Maio sarà costretto a cercarsi un nuovo impiego. Sul web proliferano le indiscrezioni sul suo conto. L’ex pentastellato, però, potrebbe percorrere la stessa strada intrapresa da un altro politico molto importante. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: “Cos’hanno detto alla mia fidanzata”: Di Maio spiazza tutti in diretta

Di Maio come D’Alema

Quale sarà il nuovo lavoro di Luigi Di Maio? Sul web sono già spuntate tantissime indiscrezioni. La più accreditata è sicuramente quella del Giornale. Stando al quotidiano, Di Maio potrebbe percorrere la stessa strada intrapresa da Massimo D’Alema. L’ex pentastellato, infatti, potrebbe intraprendere la carriera di consulente di relazioni internazionali. Egli dunque potrebbe continuare il lavoro avviato alla Farnesina, ma questa volta per conto di governi stranieri. Come ministro degli Esteri, Di Maio ha sicuramente allacciato rapporti con ambasciate e premier stranieri.

La sua nuova vita, dunque, potrebbe essere all’estero e quasi sicuramente sarà lontana dalla politica italiana. Di Maio ha anche dato mandato al suo portavoce, Giuseppe Marici, di disattivare tutti i canali social. Il suo staff ha inoltre smentito la voce che lo voleva come assessore regionale nella giunta di De Luca.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure