Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Tragedia in vacanza, ragazzo stroncato da un malore: aveva soli 26 anni

Tragedia in vacanza, ragazzo stroncato da un malore: aveva soli 26 anni

Un giovane di 26 anni di Villa Potenza di MacerataMichele Gironella, è morto mentre si trovava in vacanza in Perù. È arrivata oggi la tragica notizia ma il decesso è avvenuto lo scorso mercoledì 17 agosto. Cosa ha ucciso un ragazzo così giovane?

Morto un giovane di 26 anni: cos’è successo

Stando alle prime notizie, il ragazzo stava trascorrendo un periodo di ferie all’estero. Michele si trovava lì assieme alla sua ragazza. I due sono partiti con l’associazione “We road”. Erano appena arrivati quando Michele ha deciso di prendere parte ad una partita di calcio. Lì, mentre giocava al suo sport preferito, è deceduto. Il dramma si è consumato all’improvviso. Vani i tentativi di rianimarlo da parte dei soccorritori. La morte sarebbe sopraggiunta per cause naturali, probabilmente un arresto cardiaco.

Operaio in una ditta di Appignano, Gironella era diplomato all’Agraria di Macerata. Il calcio era la sua passione, aveva giocato con diverse squadre. Una volta rientrato dalla vacanza, avrebbe iniziato la preparazione precampionato con l’Helvia Recina.

Leggi anche: Famoso attore ricoverato d’urgenza: paura per la star della TV

I messaggi di cordoglio

La società Helvia Recina ha pubblicato un post su Facebook per ricordare il giocatore. “Sgomenti, senza parole e ancora increduli per quanto accaduto. Ci uniamo al dolore della famiglia per la prematura e improvvisa scomparsa di Michele”. I familiari sono in attesa delle informazioni per il rientro della salma e l’autopsia.

“Credo che non ci siano sufficienti parole o forse nessuna per descrivere il dolore immenso che oggi ci ha attraversato e ci ha svegliato – ha scritto una delle tre sorelle, Francesca -. Mi piace pensare che te ne sei andato felice, divertito , spensierato e soprattutto più di tutto amato. Ti vogliamo bene, sempre e per sempre. Credo che niente e nessuno mai riuscirà a colmare il gigantesco vuoto che ci lasciato”.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure