Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Mascherine ffp2 come usarle: le indicazioni del virologo Pregliasco

Mascherine ffp2 come usarle: le indicazioni del virologo Pregliasco

Il virologo e docente di Igiene all’università Statale di Milano, Fabrizio Pregliasco, ha rilasciato un’intervista all’Adnkronos Salute nella quale ha ribadito le regole fondamentali per l’uso corretto della mascherina Ffp2. Molti di noi indossano le mascherine ffp2 per proteggersi dal virus, come bisogna usarle?

mascherine ffp2 come usarle

Mascherine ffp2 come usarle: quando cambiarle, come indossarle

Il primo consiglio di Pregliasco definisce ogni quanto va cambiata la mascherina, per sostituirla con una nuova. Sicuramente molto più frequentemente di quanto si possa pensare. “Intanto va ricordato – ha ribadito l’esperto – che la Ffp2 va gettata dopo 6-8 ore di utilizzo: non è un dispositivo di protezione riutilizzabile. Invenzioni caserecce come spruzzarle di disinfettante e poi metterle all’aria potrebbero danneggiarle rendendole inefficaci: meglio buttarle via dopo una giornata di utilizzo».

Cosa importantissima, ha ricordato il virologo, è che la mascherina copra interamente naso e bocca “e se passa l’aria dai lati dobbiamo stringere un po’ gli elastici in modo che aderisca completamente al viso.” Insomma la ffp2 deve aderire bene al viso affinché svolga al meglio il suo ruolo di protezione dal virus.

Pregliasco: “Da evitare assolutamente i baci”

Una cosa alla quale non abbiamo mai prestato particolare attenzione è il modo in cui togliamo la mascherina. “Molta attenzione – ha raccomandato il virologo – va fatta nel momento in cui si toglie: va tenuta sempre dagli elastici, per evitare la contaminazione dalla parte esterna, nel caso ci fosse stata un’esposizione al virus”. E se per caso dovessimo toccare la parte esterna della nostra ffp2? “Se succede dobbiamo subito lavarci o disinfettare le mani”.

Per lo stesso motivo “non dobbiamo metterla in tasca – ha spiegato Pregliasco – o peggio ancora appoggiarla sul tavolo dove stiamo mangiando. L’ideale sarebbe riporla in una bustina e lavarsi le mani”. Un altro dettaglio sull’uso della ffp2 riguarda il contatto con le altre persone. Non bisogna pensare che visto che indossiamo la maschera il virus sia lontano. Come già detto il virus potrebbe essere presente all’esterno della mascherina. “Assolutamente da evitare anche i baci sulla guancia”. Infatti, “non è una buona idea – ha assicurato l’esperto -. Potremmo rischiare di spalmare il virus sulla guancia del malcapitato”.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure