Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Michael Schumacher, la situazione è orribile: la drammatica notizia poco fa

Michael Schumacher, la situazione è orribile: la drammatica notizia poco fa

SOCIAL. L’incidente ha colpito duramente la famiglia di Michael Schumacher, in particolare la moglie Corinna, che ha dovuto affrontare la dolorosa realtà di vedere il marito in quelle condizioni tutti i giorni. Da allora, Corinna ha mantenuto una grande riservatezza sulla situazione di Michael, fino ad oggi.

Leggi anche: Michael Schumacher, la triste notizia sconvolge il mondo intero

Leggi anche: Michael Schumacher, le foto scattate di nascosto dopo l’incidente in vendita a un milione

Michael Schumacher: l’incidente

Michael Schumacher è uno dei piloti di Formula 1 più leggendari di tutti i tempi. Con sette titoli mondiali e un totale di 91 vittorie in carriera, il tedesco è stato un vero e proprio fenomeno dello sport a quattro ruote. Purtroppo, il suo nome è anche associato a un incidente che ha avuto luogo il 29 dicembre 2013, durante una sciata in Francia. Schumacher è caduto battendo la testa su una roccia, riportando una lesione cerebrale grave che ha richiesto un’operazione urgente. Da allora, il sette volte campione del mondo è stato ricoverato in ospedale, prima a Grenoble e poi a Lausanne, dove ha trascorso diversi mesi in coma.

L’incidente ha colpito duramente la famiglia Schumacher, in particolare la moglie Corinna, che ha dovuto affrontare la dolorosa realtà di vedere il marito in quelle condizioni tutti i giorni. Da allora, Corinna ha mantenuto una grande riservatezza sulla situazione di Michael, proteggendo la sua privacy e quella della sua famiglia. Il dolore di Corinna è comprensibile. Michael Schumacher era non solo un campione dello sport, ma anche un marito e un padre amorevole. La sua famiglia ha dovuto affrontare una situazione difficile e ancora oggi, a oltre sette anni dall’incidente, le notizie sulle sue condizioni.

“Questa è stata la situazione più orribile per Mick e Corinna”

“L’incidente di Schumi? Questa è stata la situazione più orribile per Mick e Corinna. Sono passati quasi 10 anni e lei non è stata in grado di andare a una festa, a pranzare in un ristorante oppure in qualsiasi altro posto pubblico. È come una prigioniera perché tutti vorrebbero parlarle di Michael quando in realtà non ha alcun bisogno che gliene ricordino di continuo la condizione”. Dice così Eddie Jordan, colui che fece esordire in F1 Michael Schumacher nel lontano GP di Spa 1991 e che è sempre stato un amico di lunga data in un’intervista al tabloid The Sun.

michael schumacher

E ancora: “Non sono stato in grado di andare a vedere Michael, la famiglia mi ha detto: ‘Ti vogliamo bene Eddie e siamo stati molto vicini per tanto tempo, ma abbiamo bisogno della privacy e della salvaguardia di Michael“. Corinna parla molto raramente di Michael, l’ultima volta che l’ha fatto è stato per Netflix e il dolore che ha provato è stato fortissimo: “Mi manca Michael ogni giorno — aveva detto Corinna nella docuserie dedicata al sette volte campione del mondo tedesco — Ma non è solo a me che manca, manca a tutta la famiglia. Lui è qui. Diverso, ma è qui e questo ci dà forza. Per me è molto importante che possa continuare a godersi la sua vita privata il più possibile. Michael ci ha sempre protetti e ora noi stiamo proteggendo lui”.

Leggi anche: Michael Schumacher e il rapporto con Ferrari: la confessione mette i brividi

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2023 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure