Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Novak Djokovic esce allo scoperto, il lungo post su Instagram: “Ho fatto degli errori”

Novak Djokovic esce allo scoperto, il lungo post su Instagram: “Ho fatto degli errori”

Novak Djokovic è un tennista serbo, numero 1 della classifica ATP. In virtù dei record, dei titoli conseguiti e dello stile di gioco efficace su ogni superficie, è considerato uno dei più forti tennisti di tutti i tempi. In questi ultimi giorni si è parlato moltissimo di lui. Il noto atleta non è vaccino e ha riscontrato così numerosi problemi una volta arrivato in Australia per disputare i famosi Australian Open. Nelle ultime ore, Novak Djokovic ha fatto un mea culpa su Instagram, ammettendo di aver commesso diversi errori. Vediamo nelle specifico cosa ha dichiarato lo sportivo. (Continua dopo la foto)

Novak Djokovic esce allo scoperto, il lungo post su Instagram: “Ho fatto degli errori”

Giorni difficili per Novak Djokovic, il quale ha deciso di fare un lungo mea culpa attraverso un comunicato pubblicato sulla sua pagina Instagram (@vai al post).  Il tennista serbo ha voluto fare chiarezza “sulla continua disinformazione” relativa alle sue attività successive alla positività al Covid-19 e sulle accuse “molto dolorose” per la sua famiglia. Nel lungo messaggio ai suoi tifosi si legge: «Avevo fatto un test antigenico prima di andare, che era negativo. Ero asintomatico e mi sentivo bene. Non ho ricevuto le informazioni sul mio test PCR positivo fino a dopo questo evento. Ho cancellato tutti gli altri miei eventi, a parte questa intervista. Mi sono sentito in obbligo di farlo, non volevo deludere il giornalista, ma ho rispettato il distanziamento sociale e ho indossato una mascherina tranne durante il servizio fotografico. Quando sono tornato a casa per isolarmi, a pensarci bene, mi sono reso conto che è stato un errore di valutazione e capisco che avrei dovuto riprogrammare questo impegno».

Poi Novak Djokovic ha confessato anche un altro errore, ovvero quello di aver mentito nella compilazione del modulo di ingresso per l’Australia: «Il mio agente si scusa sinceramente per l’errore amministrativo, ha spuntato la casella errata sul mio viaggio precedente all’arrivo in Australia. Si è trattato di un errore umano e certamente non intenzionale. Viviamo in tempi difficili in una pandemia globale e a volte queste cose possono succedere. Il mio team ha fornito informazioni aggiuntive al governo australiano per chiarire la questione». Poi ha concluso scrivendo: «È sempre un onore e un privilegio giocare gli Australian Open, voglio solo avere l’opportunità di competere contro i migliori giocatori del mondo davanti a un pubblico fra i migliori al mondo». (Continua dopo la foto)

Una carriera impeccabile

Novak Djokovic, classe 1987, è un tennista serbo, numero 1 della classifica ATP. Con 31 finali disputate e 20 trionfi nelle prove del Grande Slam è il tennista più vincente della storia degli Slam a pari merito con Rafael Nadal e Roger Federer, essendosi aggiudicato nove Australian Open (record assoluto), sei Wimbledon, tre US Open e due Roland Garros. Pur non avendo vinto il Grande Slam come Rod Laver è però l’unico tennista dell’era Open, insieme a Laver, ad aver vinto consecutivamente tutte e quattro le prove dello Slam e l’unico a farlo su tre superfici differenti. Con il trionfo al Roland Garros 2021 è divenuto il primo tennista nell’era Open ad essersi aggiudicato almeno due volte tutti i Major e il terzo in assoluto dopo Roy Emerson e Rod Laver. Ha chiuso per 7 volte la stagione da numero 1 al mondo, anche questo record assoluto. Con un montepremi di oltre 150 milioni di dollari, è l’atleta che ha ottenuto i maggiori guadagni nella storia del tennis.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004