Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Nuova truffa in Italia, di mezzo i lecca lecca: ecco come funziona

Nuova truffa in Italia, di mezzo i lecca lecca: ecco come funziona

Purtroppo le truffe ai danni degli Italiani si moltiplicano. In origine venivano impiegati dei sassolini, lanciati da un’auto in corsa contro altre macchine per fingere un urto e farsi dare dei soldi “senza mettere in mezzo l’assicurazione”. Oggi i malfattori sono diventati più creativi: dalla tradizionale “beffa dello specchietto” si è arrivati alla “truffa del lecca lecca”. Vediamo insieme di cosa si tratta. (continua a leggere dopo le foto)

leggi anche l’articolo —> Forno elettrico, come risparmiare sulla bolletta: attenzione a questo tasto

Nuova truffa in Italia, di mezzo i lecca lecca: ecco come funziona

Un banale lecca lecca in mano a dei truffatori diventa “arma” per spillare soldi agli automobilisti. Il fattaccio si è verificato a Napoli. Il meccanismo è alquanto banale: l’autore della truffa lancia lecca-lecca di una nota marca dal finestrino della propria auto contro i veicoli presi di mira, che convinti dal rumore di avere urtato qualcosa si accostano. A questo punto interviene il malfattore lamentando di avere subito dei danni per un contatto in realtà mai avvenuto. I più ingenui cosa fanno? Per risolvere la questione senza perdere tempo consegnano ai truffatori del denaro per riparare il danno. (continua a leggere dopo le foto)

L’episodio si è verificato a Napoli

Come dicevamo l’episodio è avvenuto a Napoli: un uomo di 45 anni è stato così arrestato dalla Polizia Stradale per tentata estorsione. Il malfattore è stato arrestato dagli agenti della polizia stradale Campania-Basilicata in flagranza. La polizia ha assistito al tentativo di truffa ed è intervenuta. La vittima prescelta era un professionista che viaggiava a bordo della sua Mercedes Classe B. Come ricostruisce “Today”, l’uomo dopo aver sorpassato una Volkswagen Golf ha sentito un rumore provenire dalla parte posteriore del suo veicolo; allora è stato affiancato e bloccato dall’indagato. A quel punto il 45enne avrebbe costretto la vittima ad ammettere l’incidente. Si è mostrato infastidito all’idea di procedere con l’assicurazione, il pregiudicato pretendeva il pagamento di 450 euro immediato. (continua a leggere dopo le foto)

Truffa del “lecca lecca”: un uomo è stato arrestato

Il truffatore avrebbe chiesto alla vittima di fare un prelievo al bancomat. Mentre l’automobilista stava consegnando la prima tranche di denaro, è intervenuta la pattuglia. Il 45enne è cose stato fermato e ora si trova nel carcere di Poggioreale. Leggi anche l’articolo —> Frigorifero, sapete a che serve quel buchetto? Nessuno ci ha mai fatto caso ma è utilissimo

 

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure