Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Papa Francesco, la decisione è ufficiale: cos’è successo

Papa Francesco, la decisione è ufficiale: cos’è successo

papa francesco lettera apostolica

La decisione di Papa Francesco è ufficiale. Il Pontefice fa un nuovo passo verso la Riforma della Chiesa. Un “colpo basso” al fronte conservatore del Vaticano. Durante il suo papato, però, Bergoglio ci ha abituati a veri e propri stravolgimenti. In occasione della festa dei santi Pietro e Paolo, il Pontefice ha pubblicato una nuova Lettera Apostilica che firma un nuovo cambiamento all’interno della Chiesa. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Guerra in Ucraina, interviene Papa Francesco: la sua strategia per la pace

Papa Francesco pubblica una nuova Lettera Apostolica

In occasione della festa dei santi Pietro e Paolo, lo scorso 19 giugno, Papa Francesco ha pubblicato una nuova Lettera Apostolica, intitolata “Desiderio Desideravi”. Molti hanno interpretato il gesto del Pontefice come un vero e proprio “colpo basso” al fronte più conservatore in Vaticano. Nel testo di questa missiva, infatti, ci sono importanti prescrizioni per il futuro. Si tratta dunque di un nuovo passo verso la Riforma della Chiesa. Il Pontefice ci ha abituati a veri e propri stravolgimenti. Come dimenticare la pubblicazione del Traditionis custodes, mediante il quale si è posto un netto freno rispetto alle celebrazioni della cosiddetta messa in latino. Adesso con questa nuova Lettera Apostolica il Pontefice segna un nuovo passo verso la Riforma della Chiesa. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: Malore durante l’udienza di Papa Francesco: cos’è successo

Il contenuto della Lettera Apostolica

Mercoledì 29 giugno, in occasione della festa dei santi Pietro e Paolo, Papa Francesco ha pubblicato una Lettera Apostolica intitolata “Desiderio Desideravi”. Il Pontefice sostanzialmente ha esortato con un fermo richiamo il Concilio Vaticano II a mettere da parte le polemiche in merito al rito liturgico per privilegiare il messaggio dello Spirito alla Chiesa. Papa Francesco, dunque, ha voluto ribadire la direzione che la Chiesa deve percorrere, allontanandosi dalle vecchie posizioni di chi vorrebbe un ritorno al rito precedente al Concilio.

Il Pontefice si è espresso con grande franchezza: “Vorrei che la bellezza del celebrare cristiano e delle sue necessarie conseguenze nella vita della Chiesa non venisse deturpata da una superficiale e riduttiva comprensione del suo valore o, ancor peggio, da una sua strumentalizzazione a servizio di una qualche visione ideologica, qualunque essa sia”.

Papa Francesco ha inoltre esortato tutti a riflettere sul vero scopo della liturgia, che non è quello di “cerimoniale decorativo o mera somma di leggi e precetti“, ma occorre riscoprire la bellezza della celebrazione liturgica senza eccessi.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure