Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Pierina Paganelli, svolta nell’indagine: cosa hanno scoperto gli inquirenti sul killer

Pierina Paganelli, svolta nelle indagini: cos’hanno scoperto sul killer – Svolta sull’omicidio di Pierina Paganelli, la 78enne uccisa nel garage del suo condominio di Rimini. Secondo quanto riferito da diversi media, gli inquirenti sono entrati in possesso da qualche tempo di un video in cui si vedrebbe il passaggio di un uomo a distanza di pochi minuti dal delitto in via del Ciclamino, dove abitava la povera donna. La Procura non esclude che possa essere lui, quella sagoma, l’assassino. Di seguito gli ultimi aggiornamenti sul caso. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Tredicesima, la terribile notizia per gli italiani: cosa succede a dicembre

Leggi anche: Filippo Turetta, la macabra notizia poco fa: dove è stato scattato un selfie

Pierina Paganelli, svolta nell’indagine: cosa hanno scoperto gli inquirenti sul killer

A quasi due mesi dal ritrovamento non c’è ancora un indagato ma le cose potrebbero presto cambiare. Tra le immagini delle tre telecamere analizzate dagli investigatori della squadra mobile, guidata dal vice questore aggiunto Dario Virgili, una ripresa mostrerebbe la sagoma del killer in fuga. Stando ad indiscrezioni si tratterebbe di una figura di sesso maschile che si allontana dal condominio di via del Ciclamino poco dopo l’assassinio di Pierina Paganelli. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Filippo Turetta, ecco di cosa potrebbe soffrire: i sintomi a cui fare attenzione

Leggi anche: Gigi D’Agostino e la lotta contro il tumore: fan preoccupatissimi 

Pierina Paganelli, punto di svolta nelle indagini: in un video la sagoma del possibile killer

Come evidenzia «Virgilio Notizie» l’immagine appare molto sgranata, al momento non è stata infatti identificata nessuna persona. Il filmato proviene da una delle telecamere della farmacia, puntata nella direzione opposta a dove si trova il palazzo in cui Pierina Paganelli è stata uccisa. Un’altra, invece, inquadra proprio l’entrata del garage del condomino, dove alle 22.08 del 3 ottobre scorso la 78enne è stata ripresa mentre rincasava con la sua Panda rossa. La vittima stava ritornando dall’incontro di preghiera nella Sala del Regno dei Testimoni di Geova. Di lì a poco la Paganelli sarebbe stata uccisa con ben 29 coltellate. (continua a leggere dopo le foto)

Ancora nessun nome è scritto nel registro degli indagati

Le indagini sul caso di Pierina Paganelli proseguono senza sosta: negli ultimi giorni la squadra mobile è tornata diverse volte sul luogo del delitto alla ricerca di altri indizi. Come scrive «Fanpage» sono stati analizzati i flussi video di altre videocamere, quelle che hanno registrato le urla della donna e un timbro vocale di un uomo che si sarebbe poi allontanato in ascensore. Ancora nessun nome è stato iscritto nel registro degli indagati, ma dall’inizio del giallo gli inquirenti si sono concentrati su parenti e conoscenti della vittima. Si parla della nuora Manuela che ha ritrovato il corpo, ma anche del vicino di casa Louis, che con la moglie del figlio di Pierina avrebbe avuto una relazione.

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure