Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Ritirata la Coca Cola dai supermercati: è allarme in Italia. Non bevetela! Il rischio è altissimo

Ritirata la Coca Cola dai supermercati: è allarme in Italia. Non bevetela! Il rischio è altissimo

Tra le bevande più usate nel corso dell’estate c’è sicuramente la Coca-Cola. Un bel bicchiere ghiacciato accompagna ogni giorni gli aperitivi di milioni di italiani e non solo. In queste ore il Ministero della Salute ha disposto il ritiro di un lotto particolare di bottiglie della Coca-Cola, nota bevanda analcolica. Vediamo nel dettaglio che cosa ha scritto il Ministero all’interno della nota diffusa sul suo sito ufficiale. (Continua a leggere dopo la foto)

Ritirata la Coca Cola dai supermercati: è allarme in Italia. Non bevetela! Il rischio è altissimo

Nuovo allarme alimentare lanciato dal Ministero della Salute italiano. Nella sua nota informativa, il Ministero della Salute ha spiegato che il lotto di Coca-Cola ritirato è il numero L2207077N. È stato prodotto in Italia, nello stabilimento di Nogara (in provincia di Verona) della Coca-Cola HBC Italia s.r.l.. La data di scadenza del lotto in questione è il 7 luglio 2023. Il motivo del ritiro è per rischio chimico. Vediamo insieme che cosa fare in caso di acquisto delle bottiglie. (Continua a leggere dopo la foto)

Cosa fare in caso di acquisto delle bottiglie

Se avete acquistato bottiglie appartenenti al lotto sospetto, la raccomandazione delle autorità sanitarie è di non consumarne il contenuto e di contattare il numero verde 800.534.934 per provvedere alla gestione. Stando a quanto accertato dal Ministero della Salute, il problema consisterebbe nell’etichettatura: le bottiglie ‘Coca Cola Original Taste’ del lotto L2207077N, infatti, conterrebbero zuccheri nonostante la confezione indichi come il prodotto non debba contenerne affatto, essendo con ‘zero zuccheri’. Inoltre, la bottiglia presenta il tappo rosso anziché nero. Si tratta di bottiglie in vetro da 1 litro, in confezione da 6.

 Sacchetti pieni d’acqua e monete appesi in balcone: perché adesso lo fanno tutti

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure