Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Vaccino Covid, Ricciardi sulla quarta dose: “È probabile che in autunno sarà utile a tutti”

L’82,84% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale primario. Il 2,52% è in attesa di seconda dose. Il 62,27% ha fatto la terza dose. Complessivamente è almeno parzialmente protetto l’85,36% della popolazione italiana. Che dire? La campagna vaccinale in Italia sembra procedere a gonfie vele. Il dubbio ora resta solo sulla quarta dose. Sarà necessaria la sua somministrazione il prossimo autunno? Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza, ha detto la sua su questo argomento. (Continua a leggere dopo la foto)

Vaccino Covid, Ricciardi sulla quarta dose: “È probabile che in autunno sarà utile a tutti”

La domanda che si pongono gli italiani è una sola: “La quarta dose del vaccino anti-Covid è da fare?” Il consulente del ministro della Salute Roberto Speranza, Walter Ricciardi, intervistato da La Stampa, ha dichiarato: «È probabile che in autunno sarà utile a tutti. Lo stato di emergenza può cessare, ma con l’accortezza di mantenere i pilastri che reggono la nostra libertà attuale. Ora è possibile un allentamento delle regole, pur mantenendo in piedi le strutture per la vaccinazione, la rivaccinazione, il Green Pass e le mascherine per i luoghi chiusi. Certe strutture e pratiche straordinarie possono finire, non l’organizzazione per la vaccinazione di massa». Poi Ricciardi ha ipotizzato anche una data della fine della pandemia. (Continua dopo la foto)

Quando finirà la pandemia?

Se sulla quarta dose Walter Ricciardi ha le idee piuttosto chiare, sulla data ipotetica della fine della pandemia l’ordinario di Igiene all’Università Cattolica di Roma ha affermato: «La pandemia finirà quando cesserà in tutto il mondo». Quanto all’Italia e alla necessità di una quarta dose ai fragili, che intanto è somministrata ai fragili, “è un inizio alla luce dell’esperienza israeliana, ma è probabile che in autunno sarà utile a tutti. L’immunità anticorpale cala, ma quella cellulare potrebbe durare più a lungo. Si vedrà”.

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure