Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Vladimir Putin, il piano per la bomba atomica: Italia a rischio

Vladimir Putin, il piano per la bomba atomica: Italia a rischio

Social. Vladimir Putin potrebbe optare per l’uso della bomba atomica: Italia a rischio? Né la Russia, né l’Ucraina sembrano intenzionate ad arrendersi al nemico. La Russia, in particolare non può e non vuole perdere la guerra. Vladimir Putin ha qualche asso nella manica, nel caso la situazione si mettesse molto male. Stiamo parlando di ordigni nucleari, ben lunga più potenti di quelli di Hiroshoma. Quale sarebbe il piano per il loro utilizzo della Russia?

Vladimir Putin, il piano per l'uso della bomba atomica, e l'Italia?
Vladimir Putin e l'uso della bomba atomica in Italia

Vladimir Putin, dove sgancerebbe la bomba atomica

Le bombe atomiche che possiede la Russia hanno una testata compresa tra 0,2 e 200 chilotoni, di gran lunga maggiore di quella di Hiroshima, che contava 20 chitoni. Vladimir Putin potrebbe decidere di infierire sull’Ucraina, dove tramite referendum saranno annesse le regioni occupate.  

Quali sarebbero gli obiettivi? Da tempo i vertici della Nato studiano gli eventuali obiettivi su cui verrebbero puntati i missili russi, ma di certo, come riporta La Repubblica, non si sa nulla. Un target potrebbe essere rappresentato dall’Isola dei Serpenti, simbolo della resistenza ucraina. Si tratta di un’isola sul Mar Nero, tattica dal punto di vista dei commerci. La distruzione dell’isola, d’altronde, sarebbe solo un attacco simbolico: non ci sarebbero infatti vittime civili e la pioggia di ceneri contaminate si disperderebbe in mare. Tra le città ucraine nel mirino dei russi potrebbe esserci invece Leopoli, che si trova al confine con l’Europa. “Anche con la testata più piccola ci sarebbero migliaia tra morti e feriti, con una nuvola radioattiva che raggiungerebbe pure la Polonia e forse i Paesi baltici. Una sfida non solo al popolo ucraino ma all’intero Occidente”, scrive La Repubblica. 

Vladimir Putin, il piano per la bomba atomica riguarda anche l’Italia?

Come reagirebbe quindi l’Alleanza Atlantica ad un eventuale attacco da parte di Vladimir Putin? Dopo il disarmo, gli Usa hanno mantenuto in servizio circa cinquecento bombe B-61, in parte destinate a venire sganciate dagli aerei alleati. Anche l’Italia possiede alcuni di questi ordigni e quindi il nostro paese entrerebbe in gioco, difendendo l’Europa dalla Russia. Ci sono bombe atomiche in Italia e si trovano nelle basi militari americane, “perché le basi atlantiche più vicine all’area del conflitto sono nel nostro territorio. Nell’aeroporto di Aviano, in provincia di Pordenone, c’è una ventina di B-61 per i jet dell’aviazione americana. Altrettante – il numero esatto è top secret – si trovano a Ghedi, non lontano da Brescia: sono in un bunker statunitense ma verrebbero impiegate dai caccia Tornado della nostra Aeronautica”, riferisce La Repubblica.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004