Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Quarto grado”, l’annuncio di Meluzzi: “Com’è morta Liliana Resinovich”

“Quarto grado”, l’annuncio di Meluzzi: “Com’è morta Liliana Resinovich”

Durante una delle ultime puntate di “Quarto Grado“, Alessandro Meluzzi ha spiegato come – secondo lui – è morta Liliana Resinovich. Suicidio o omicidio? Per lo psichiatra la verità è un’altra. Le sue parole lasciano tutti a bocca aperta. Fino ad adesso nessuno aveva mai pensato a questa ipotesi. In questo articolo vi riportiamo le parole di Meluzzi pronunciate in studio a “Quarto Grado”. (Continua dopo la foto…)

Il caso di Liliana Resinovich

Il caso di Liliana Resinovich ha monopolizzato l’attenzione dell’opinione pubblica. La donna è scomparsa il 14 dicembre 2021 ed è stata ritrovata qualche giorno dopo nel boschetto dell’ex Ospedale Psichiatrico di San Giovanni senza vita. Il cadavere sarebbe stato trovato in due grandi sacchi neri, mentre la testa avvolta in due sacchetti di nylon trasparenti. Inizialmente, nonostante il corpo di Liliana non riportasse alcun segno di violenza, percosse o di abuso sessuale, la Procura ha voluto aprire un’inchiesta per capire in che modo è morta la donna. L’ipotesi iniziale è stata quella di morte per soffocamento. Il cadavere potrebbe essere stato trasportato in un secondo momento nel luogo del ritrovamento.

Le indagini si sono così concentrate soprattutto sul marito di Liliana, Sebastiano Visentin. Secondo quanto emerso, la Resinovich avrebbe coltivato una relazione extra-coniugale con Claudio Sterpin e avrebbe voluto lasciare definitivamente suo marito per intraprendere una storia d’amore con Sterpin. Ad oggi, però, non ci sono prove che inchiodano Visentin e l’inchiesta sulla morte della donna resta ancora irrisoluta. (Continua dopo la foto…)

liliana resinovich

“Quarto grado”, com’è morta Liliana Resinovich: l’ipotesi di Meluzzi

Durante la scorsa puntata di “Quarto Grado”, programma in onda su Rete 4, Alessandro Meluzzi ha esposto la sua ipotesi in merito alla morte di Liliana Resinovich. “Stiamo cercando di mettere assieme tutti i tasselli riguardo al caso di Liliana Resinovich, di cui mancano alcuni decisivi, primo tra tutti le cause della morte” – ha esordito lo psichiatra – “Secondo me, non si tratta né di suicidio né di omicidio bensì di una morte naturale. Questa donna non si è suicidata e non è stata uccisa, ma si tratta di una morte causata da stress emotivo estremo”. Meluzzi ha poi aggiunto: “Di Liliana noi sappiamo solo parte della sua vita, rimangono ancora delle zone d’ombra, soprattutto cos’è accaduto in quella circostanza. Finché si continua a girare attorno a Sebastiano e Claudio, qua non se ne viene fuori”.

Tag:

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004