Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Eurovision 2022”, scoppia la polemica sull’omaggio a Raffaella Carrà: cos’è successo

“Eurovision 2022”, scoppia la polemica sull’omaggio a Raffaella Carrà: cos’è successo

Grazie alla vittoria dei Maneskin nel 2021 con il loro brano Zitti e Buoni, l’Eurovision Song Contest 2022 si sta svolgendo in questi giorni in Italia, precisamente a Torino. Alla guida del programma tre conduttori a dir poco eccezionali: Alessandro Cattelan, Laura Pausini e Mika. Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio, con la partecipazione di Carolina Di Domenico, commentano le serate in italiano su Rai 1. Ieri sera, 10 Maggio 2022, è andata in onda la prima puntata dell’Eurovision 2022 e immediatamente è scoppiata la polemica sull’omaggio a Raffaella Carrà. Vediamo nel dettaglio perchè il pubblico non ha apprezzato il gesto nei confronti dell’artista. (Continua a leggere dopo la foto)

“Eurovision 2022”, scoppia la polemica sull’omaggio a Raffaella Carrà: cos’è successo

Come accade spesso durante il Festival di Sanremo, anche l’Eurovision 2022 ha portato con sé una marea di polemiche. Nel corso della prima puntata del noto concorso canoro internazionale c’è stato un omaggio a Raffaella Carrà, realizzato tramite una coreografia sulle note di “Fiesta”. Un momento durato poco meno di sessanta secondi che non è stato apprezzato dal pubblico italiano. Proprio Laura Pausini si era presa la responsabilità di anticipare il momento in conferenza stampa, precisando però che “avrebbe voluto fosse più lungo”. L’Eurovision ha dei ritmi molto serrati e per questo motivo non si è potuti andare oltre i 60 secondi. Il popolo sovrano si è letteralmente scatenato su Twitter: “Raffaella Carrà ha riportato l’Eurovision in Italia e l’Italia all’Eurovision. Questo ‘omaggio’ a lei dedicato è indegno. Ma come si fa a liquidarla in 30 secondi neanche? Ma stiamo scherzando?”, “Non amo le polemiche, ma forse dovreste avere un po’ di rispetto per Raffaella” e ancora “Tributo flash per Raffaella Carrà. Tutto troppo veloce”. (Continua a leggere dopo la foto)

La seconda semifinale e la finale

Nel corso della seconda semifinale in onda su Rai 1 il 12 Maggio 2022 si sfideranno altri 18 Paesi. Tra questi Paesi in gara solo sette accederanno alla puntata finale del 14 Maggio: Finlandia The Rasmus – Jezebel, Israele Michael Ben David – I.M, Serbia Konstrakta – In Corpore Sano, Azerbaijan Nadir Rustamli – Fade To Black, Georgia Circus Mircus – Lock Me In, Malta Emma Muscat – I Am What I Am, San Marino Achille Lauro – Stripper, Australia Sheldon Riley – Not The Same, Cipro Andromache – Ela, Irlanda Brooke – That’s Rich, Macedonia del Nord Andrea – Circles, Estonia Stefan – Hope, Romania WRS – Llámame, Polonia Ochman – River, Montenegro Vladana – Breathe, Belgio Jérémie Makiese – Miss You, Svezia Cornelia Jakobs – Hold Me Closer e Repubblica Ceca We Are Domi – Lights Off.

“Eurovision Song Contest 2022”, tutte le curiosità: dai cantanti agli ospiti

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor