Home » Il nuovo digitale terrestre: da oggi alcuni canali non si possono più vedere sulle vecchie Tv

Il nuovo digitale terrestre: da oggi alcuni canali non si possono più vedere sulle vecchie Tv

Il nuovo digitale terrestre era stato annunciato da tempo. E da oggi, 20 ottobre 2021, alcuni canali Tv non sono più disponibili su alcuni modelli di televisione, un po’ datati. E’ necessario l’acquisto di un nuovo digitale terrestre o di una nuova Tv. Ecco tutte le informazioni da sapere a riguardo. (Continua a leggere dopo la foto) 

Il nuovo digitale terrestre

E’ da oggi 20 ottobre 2021 che la nuova predisposizione digitale a livello europeo entra nelle case di chi possiede un apparecchio. Nei prossimi mesi verranno effettuate delle modifiche sui canali televisivi: alcuni non saranno più disponibili se non si procede ad acquistare un decoder esterno compatibile con la nuova tecnologia o un nuovo televisore con ricevitore digitale terrestre di ultima generazione già incorporato.

Il nuovo digitale terrestre: Quali sono i canali che verranno spostati

Se si sono riscontrati già dei problemi nel televisore, come ad esempio la sparizione di alcuni canali, “tranquilli”, questa è la conseguenza della nuova predisposizione digitale a livello europeo.  Ma quali sono i canali che verranno spostati? Stiamo parlando di nove reti della Rai come Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Premium, Rai Gulp, Rai Yoyo, Rai Storia, Rai Sport+HD e Rai Scuola e sei reti di Mediaset. Queste ultime sono: TgCom24, Mediaset Italia 2, Boing Plus, Radio 105, R101 TV e Virgin Radio TV. Ciò che è cambiata è la tecnologia video che ha reso la definizione di questi canali più alta a livello qualitativo.

A partire dal 20 ottobre, quindi, dopo aver effettuato la risintonizzazione dei canali televisivi, se non appaiono più le reti citate in precedenza, è necessario acquistare un decoder esterno o un nuovo televisore. Da gennaio 2023, inoltre, partirà la seconda fase. Se si vuol verificare che il televisore sia già predisposto per la data appena citata, è necessario cercare i canali 100 e 200. Se questi ultimi due canali non appaiono, è anche questo il caso in cui bisogna acquistare un decoder esterno o un nuovo televisore. Nel caso in cui appaiano, invece, è tutto a posto.

I bonus messi a disposizione

A riguardo, lo Stato ha messo a disposizione due incentivi: il “Bonus tv decoder” e il “Bonus rottamazione tv”. Il primo è destinato alle famiglie con un Isee al di sotto dei 20 mila euro (sono a disposizione 30 euro per l’acquisto di un nuovo televisore o di un decoder). Il secondo, invece, riserva uno sconto del 20% sull’acquisto di una tv nuova fino a 100 euro al massimo rottamandone uno vecchio (comprato però prima del 22 dicembre 2018). Entrambi i bonus sono cumulabili.

Tag: