Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Incastrati”, tutto quello che c’è da sapere sulla nuova serie di Ficarra e Picone

“Incastrati”, tutto quello che c’è da sapere sulla nuova serie di Ficarra e Picone

“Incastrati”, la serie di Ficarra e Picone è arrivata su Netflix. E’ il primo progetto seriale del duo comico siciliano, una crime comedy che si prende in giro ironizzando su tutto, persino sulla mafia e sulle stesse serie tv: le dichiarazioni dalla conferenza stampa, la trama e il trailer ufficiale. (Continua a leggere dopo la foto)

"Incastrati"

“Incastrati” serie Ficarra e Picone: la prima della loro carriera

Un misterioso caso omicidio, due tecnici della tv che si trovano loro malgrado in una situazione più grande di loro, e tanti malintesi che li porteranno a confrontarsi persino con la mafia. E’ arrivata il 1° gennaio 2022 su Netflix (il 27 gennaio nel resto del mondo) “Incastrati”, la prima serie scritta, diretta e interpretata da Salvo Ficarra e Valentino Picone che, dopo oltre 25 anni di carriera e sodalizio artistico, per la prima volta hanno deciso di confrontarsi con la serialità.

I due attori e registi siciliani hanno presentato questa loro prima fatica seriale – una comedy in 6 episodi che mescola commedia all’italiana e crime – insieme alle due co-protagoniste Marianna di Martino (Agata Scalia) e Anna Favella (Ester), alla manager per le serie originali italiane di Netflix Ilaria Castiglioni e al produttore per Tramp Limited Attilio De Razza. Ecco cosa ci hanno raccontato e tutto quello che c’è da sapere su Incastrati: dalla trama, al cast completo fino al trailer ufficiale che trovate qui sotto.

Il desiderio è stato quello di portare il loro linguaggio comico in una serie che avesse quindi colpi di scena e altri ritmi rispetto ai loro film. A proposito della scrittura di Incastrati, ha spiegato ancora Ficarra, che ha potuto avvalersi anche dell’aiuto di sceneggiatori esperti nel linguaggio seriale come Fabrizio TestiniLeonardo Fasoli e Maddalena Ravagli (questi ultimi due già a capo del team di scrittura di un’importante prodotto come Gomorra: La serie).

“Bridgerton 2”, arriva su Netflix la nuova stagione della saga firmata Julia Quinn

Dove è ambientata, la narrazione

“Incastrati” è ambientata in un paesino immaginario ma è stata girata in diverse location, tra Palermo, Sciacca, nei territori collinari di Piana degli Albanesi e di San Cipirello e nell’Abbazia di Santa Maria del Bosco a Contessa Entellina.

Come avevano già fatto nei loro lavori precedenti, anche in Incastrati Ficarra e Picone hanno scelto di confrontarsi con la narrazione della mafia. “Anche qui si parla di corruzione, di una mafia che parte dal basso. Ma rispetto al nostro film L’ora legale dove c’era una mafia che dall’alto controllava tutto e si faceva una riflessione più su noi italiani come cittadini, qui i nostri personaggi sono chiusi nella loro storia”, hanno osservato sottolineando come però la scelta di inserire l’elemento crime nella storia sia stata dettata soprattutto dal format.

Un’altra costante dei lavori di Ficarra e Picone, che ritorna anche in Incastrati, è la rappresentazione femminile. “Tutte le donne dei nostri film sono state sempre molto sovversive, particolari, lontane dagli stereotipi”. la presenza di due donne che non sono donne di servizio, che interagiscono e mettono lo zampino“, le ha fatto eco Anna Favella.

“Emily in Paris 2”, torna su Netflix la fortunata serie con protagonista Lily Collins

La trama di “Incastrati”, una commedia degli equivoci in perfetto stile Ficarra e Picone

In Incastrati Ficarra e Picone interpretano Salvo e Valentino, due tecnici che hanno una ditta di riparazioni di piccoli elettrodomestici. Oltre ad essere amici sono anche cognati, visto che Salvo è sposato con Ester, la sorella di Valentino. Il primo ha una vera e propria ossessione per le serie tv crime, quelle che svelano l’identità dell’assassino dopo lunghissime indagini e milioni di colpi di scena. Peccato percò che la sua vita sia piatta, con le giornate tutte uguali. Il secondo non si è sposato, vive ancora con sua madre e – a differenza di suo cognato – è molto meno sognatore e più pragmatico, ma anche più ingenuo. I due si ritrovano coinvolti loro malgrado in un omicidio eccellente. Solo che, invece di uscire puliti dalla vicenda, si mettono nei guai e complicano le cose finendo faccia a faccia con i malavitosi e addirittura con il boss mafioso più ricercato della Sicilia.

“The Witcher 2” con Henry Cavill su Netflix : quando esce, trama, cast ed episodi

Il cast

Ma il cast di Incastrati comprende anche altri attori siciliani e non molto popolari come Tony Sperandeo (che interpreta il mafioso Tonino Macaluso, detto “Cosa Inutile”), Maurizio Marchetti (il Portiere Martorana), Mary Cipolla (la madre di Ester e Valentino, Antonietta), Domenico Centamore (Don Lorenzo, detto “Primo Sale”), Sergio Friscia (nei panni del giornalista Sergione), Filippo Luna (il vice questore Lo Russo), Sasà Selvaggio (Alberto Gambino), Gino Carista (Frate Armando) fino a un sempre eccellente Leo Gullotta nei panni del Procuratore Nicolosi. “Proprio grazie al formato seriale, abbiamo avuto la possibilità di raccontare in maniera più dettagliata anche questi personaggi e ci è piaciuto molto”, ha osservato Ficarra.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004