Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Myrta Merlino è furiosa, il commento in diretta: “È una vergogna”

Myrta Merlino è furiosa, il commento in diretta: “È una vergogna”

Ieri, 24 gennaio 2022, ha avuto luogo nell’Aula di Montecitorio, la prima votazione del Parlamento per eleggere il nuovo presidente della Repubblica. Il risultato è stato prevedibile ma anche piuttosto discutibile. La conduttrice del programma in onda su La7, “L’Aria che tira”, Myrta Merlino, ha voluto dire la sua su Twitter: il risultato del primo scrutinio delle elezioni del presidente ha dimostrato quanto sia vergognosa la situazione politica italiana.

Myrta Merlino elezioni presidente

myrta merlino l'aria che tira

Myrta Merlino sulle elezioni del presidente della repubblica: primo scrutinio vergognoso

672 schede bianche, nessuno ha raggiunto la maggioranza dei due terzi. Un risultato atteso in effetti: i partiti non hanno ancora trovato un accordo. Il più votato è stato Paolo Maddalena con 36 preferenze, seguito da Sergio Mattarella con 16, poi Marta Cartabia con 9 preferenze e Silvio Berlusconi con 7. Giuliano Amato, Pier Ferdinando Casini ed Elisabetta Casellati hanno ricevuto 2 voti ciascuno. Oggi alle ore 15 avverrà la seconda votazione.

“Non una bella figura della politica”. Myrta Merlino ha commentato il risultato del primo scrutinio delle elezioni del presidente della Repubblica italiana. La conduttrice de “L’aria che tira”, su La7, con un post pubblicato sul suo profilo Twitter ha osservato: “672 schede bianche, parlamentari che votano per Amadeus, Signorini e Alberto Angela. Una prima giornata che si chiude con gli stessi dubbi degli scorsi giorni. Si naviga a vista con incontri programmati solo all’ultimo momento. Non un bella figura”.

Myrta Merlino trova seguito su Twitter: i commenti degli italiani

“È vergognoso. Come se la prima giornata di voto fosse stata una sorpresa”, ha commentato un utente al post della Merlino. E ancora: “Un paese di pagliacci. Come si fa di fronte a un popolo stremato da economia e pandemia giochicchiare con l’elezione del presidente della Repubblica. Per serietà andava eletto subito. Un teatrino indegno”. “La cosa triste in questa repubblica che nessuno può dare lezioni di vita da destra a sinistra”, ha scritto un altro. “Sapevano da 7 anni che sarebbero arrivate le elezioni eppure si lotta per il solito problema non rischiare di andare a casa per non perdere i vantaggi della casta. Buffoni”.

“Ma se alla prossima lo facessero eleggere direttamente dai cittadini? Si eviterebbe questo teatrino”, ha suggerito un utente con un tweet: un pensiero condiviso da molti. “672 tanto quanto la maggioranza necessaria per eleggere il presidente della Repubblica nei primi tre scrutini”. Un commento che ha attirato l’attenzione di Myrta Merlino che ha risposto: “Vero, grande coincidenza…”.

 

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004