Home » “Ho i polmoni distrutti”: l’annuncio da brividi in diretta

“Ho i polmoni distrutti”: l’annuncio da brividi in diretta

Durante la trasmissione televisiva è arrivato un annuncio veramente da brividi: “Ho i polmoni distrutti“. Le sue parole hanno letteralmente spiazzato i telespettatori. Un racconto veramente forte, che ha colpito tutti. In questo articolo vi riportiamo le parole rilasciate nell’intervista in televisione. (Continua dopo la foto…)

portuale di trieste non è l'arena

L’annuncio da brividi in diretta

Ieri sera, durante la puntata del famoso programma televisivo, uno degli ospiti in collegamento ha fatto un annuncio che ha colpito tutti i telespettatori. “Ho i polmoni distrutti“, ha dichiarato mentre raccontava la sua lotta contro il Covid-19.

Le sue parole hanno letteralmente spiazzato il pubblico all’ascolto. Nessuno, infatti, si sarebbe aspettato un annuncio del genere. L’ospite era in collegamento dal suo letto, legato all’ossigeno e parlava a fatica. Una scena veramente triste, così com’è stato triste il suo racconto. (Continua dopo la foto…)

Non è l’Arena, gesto estremo davanti alle telecamere: sconcerto da Giletti

Non è l’Arena, il portuale di Trieste racconta la lotta contro il Covid

Ieri sera è andata in onda una nuova puntata di “Non è l’Arena“, programma condotto da Massimo Giletti su LA7. In studio era in collegamento uno dei portuali di Triste, in prima fila durante le proteste contro il Green Pass sul luogo di lavoro. Adesso il portuale è ricoverato presso l’ospedale di Trieste dopo aver contratto il Covid-19. Nonostante abbia scampato il pericolo iniziale di vita, le sue condizioni restano ugualmente in bilico.

Il portuale no-vax ha raccontato la sua esperienza durante la trasmissione “Non è l’Arena“: “Sono molto turbato da quanto successo. Sono costantemente intubato e sono vivo per puro miracolo. Quando è stato il mio momento non ho voluto vaccinarmi. Non ho creduto alla pericolosità del virus ma adesso ho per forza cambiato idea. Quando lo vivi ti rendi conto di cosa davvero sia. Bisogna stare sempre in guardia per sé e per gli altri. Questo è l’unico modo per sfuggire alla malattia”.

L’ex portuale ha ammesso di non essersi mai vaccinato e soprattutto di essersi pentito: “Mi sono davvero pentito di non aver preso la decisione giusta quando è toccato a me. Tornassi indietro, farei tutto in un altro modo. Bisogna fare molta attenzione a questo virus e non sottovalutare niente”.

non è l'arena green pass

Tag: