Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Otto e Mezzo”, Lilli Gruber sbrocca in diretta con l’ospite: cos’è successo

“Otto e Mezzo”, Lilli Gruber sbrocca in diretta con l’ospite: cos’è successo

Ieri sera, durante la puntata di “Otto e Mezzo“, in onda su La7, la conduttrice Lilli Gruber si è scagliata contro il giornalista russo ospite della trasmissione. Le frasi pronunciate dal giornalista, infatti, hanno fatto perdere la pazienza alla Gruber, che ha esclamato: “Questa non è una guerra?“. In questo articolo vi spieghiamo nei dettagli cos’è successo nello studio di “Otto e Mezzo”. (Continua dopo la foto…)

Tutto su “Otto e mezzo”

“Otto e mezzo” è un programma televisivo di approfondimento giornalistico di su LA7. La trasmissione va in onda dal 18 marzo 2002. Il programma è nato come evoluzione del programma televisivo “Diario di guerra”, che andava in onda in seconda serata sulla stessa rete. Al contrario, però, “Otto e mezzo” si propone come un programma di approfondimento su politica e società.

La trasmissione è condotta da Lilli Gruber, che è anche co-autrice del programma insieme a Paolo Pagliaro. Con il suo arrivo il programma ha cambiato totalmente veste, virando verso l’intervista classica con gli ospiti in studio o in collegamento. Nel corso di ogni puntata, infatti, sono presenti ospiti del mondo della politica o della società, ai quali vengono sottoposte diverse domande su argomenti di attualità, di cultura, di economia, di etica e sulle principali notizie del giorno. (Continua dopo la foto…)

“Otto e Mezzo”, Lilli Gruber incalza Giuseppe Conte: cos’è successo in studio

Otto e Mezzo, Di Maio: “Definito gay per screditarmi” e la Gruber lo incalza

“Otto e Mezzo”, Lilli Gruber perde la pazienda: cos’è successo

Nella puntata di ieri sera di “Otto e Mezzo” è stato ospite Alexey Bobrovsky, famoso giornalista russo. Egli, nello studio della trasmissione di La7, ha negato la guerra, dicendo: “Noi la chiamiamo operazione speciale militare, perché non abbiamo una guerra in corso contro l’Ucraina. Abbiamo solo un conflitto con delle persone che con delle parole e gesti nazisti hanno preso in ostaggio città e popolazioni ucraine”. Le frasi pronunciate dal giornalista russo hanno fatto spazientire la Gruber, che ha replicato: “Ma scusami, ma state bombardando l’Ucraina e avete invaso quel paese. Se non è una guerra questa”. Il giornalista allora risponde: “Le guerre sono quelle fatte dagli americani in Iraq” e continua difendendo il presidente russo Vladimir Putin. A quel punto la Gruber ha poi preferito chiudere l’argomento.

Tag:

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor