Home » “The Shrink Next Door”, su Apple Tv+ lo psychodrama tratto da una storia vera

“The Shrink Next Door”, su Apple Tv+ lo psychodrama tratto da una storia vera

“The Shrink Next Door”, la nuova serie drammatico-psicologica uscita il 12 novembre 2021, è tratta da una storia vera ed è visibile in streaming su Apple Tv+. Il racconto si incentra su un pericoloso caso di manipolazione e dipendenza psicologica che riguarda rispettivamente uno psicologo ed il suo paziente. Ecco tutte le informazioni su trama, cast ed episodi. (Continua a leggere dopo la foto)

"The Shrink Next Door"

“The Shrink Next Door” vede riunirsi due famosi attori che si trovano nuovamente sullo stesso set dopo “Anchorman – La leggenda di Ron Burgundy”: Paul Rudd e Will Ferrell. La nuova produzione, che ha debuttato su Apple Tv+ il 12 novembre, è stata scritta da Georgia Pritchett ed è tratta dall’omonimo podcast di Wondery e Bloomberg. Il racconto prende forma attorno alle fragilità del personaggio Martin “Marty” Markowitz che lo portano a stringere un rapporto malsano con il suo psicoterapeuta.

“The Shrink Next Door”: la trama e il cast

Martin “Marty” Markowitz (Will Ferrell) è un uomo gentile e remissivo che non è mai riuscito a metabolizzare la morte del padre. L’uomo gestisce l’azienda tessile tramandata dalla famiglia insieme alla sorella Phyllis (Kathryn Hahn), una donna che sta affrontando parecchi problemi matrimoniali e una delle poche persone, se non l’unica, che gli è rimasta accanto. Per migliorare la situazione psicologica del fratello, Phyllis lo spinge a fare qualche seduta di terapia.
Marty accetta così il consiglio della sorella ed inizia a frequentare lo studio del Dottor Isaac “Ike” Herschkopf  (Paul Rudd). Quest’ultimo però, invece di aiutare l’uomo ad alleggerirsi delle sue insicurezze e dipendenze affettive, gliene crea delle nuove. Il dottore, infatti, cerca di assumere le sembianze di tutto ciò che manca a Marty: diventa allo stesso momento il suo psicologo, un amico, un padre ed un collega di lavoro.

Girata da Jesse Peretz (in High Fidelity e Orange Is The New Black) e Michael Showalter (in The Big Sick e The Lovebirds), la serie è costruita su più livelli temporali: si parte dagli Anni 90 quando i due protagonisti si incontrano per la prima volta per finire ad arrivare agli anni Duemila. In mezzo a quest’ultimo arco temporale ci si sofferma ai 27 anni in cui condividono tantissime cose: il lavoro in azienda, il lavoro di stesura di una serie di romanzi ideati da Ike e la casa negli Hamptons della famiglia di Marty, che diventa il simbolo del loro rapporto squilibrato.

Gli episodi

La serie si sviluppa in otto puntate totali che vanno in onda settimanalmente ogni domenica. Gli episodi portano avanti il racconto di un rapporto tra uno psicoterapeuta ed il suo paziente. Gli abusi psicologici sono l’elemento attorno al quale si sviluppa tutta la vicenda, che punta a rendere consapevole lo spettatore di quanto sia facile rimanere vittime di uno schiavismo mentale e senza via d’uscita. La storia, sia nella realtà, sia nella serie, si conclude in modo sorprendente lasciando però parecchi dubbi in chi ne è alla visione.