Home » “In onda”, scontro in diretta tra Claudio Messora e Molinari: si infiamma Twitter

“In onda”, scontro in diretta tra Claudio Messora e Molinari: si infiamma Twitter

Durante la puntata di ieri, 3 Ottobre 2021, di In Onda, il talk di attualità e politica di La7 condotto da Concita De Gregorio e David Parenzo, si è parlato di potere e complotti e della contrapposizione tra verità ufficiali e nascoste dai poteri forti. Tra gli ospiti della trasmissione di La7 In Onda, anche Claudio Messora, il 52enne inventore di Byoblu, piattaforma web e tv. Questo suo intervento in Tv è diventato un vero e proprio argomento social. Da fine trasmissione in poi si è aperto un dibattito su Twitter e tra i vari commenti anche quelli di Selvaggia Lucarelli e Massimo Mantellini. (Continua a leggere dopo la foto)

“In Onda”, l’intervento in diretta di Claudio Messora scatena un dibattito su Twitter

Durante la puntata di ieri, 3 Ottobre 2021, di In Onda, si è parlato della contrapposizione tra verità ufficiali e nascoste dai poteri forti. Nel dibatto è intervenuto anche Claudio Messora, inventore di Byoblu. La discussione in studio si è aperta con una domanda della conduttrice sugli argomenti trattati da Messora sulla sua piattaforma web: «Cos’è questa? Un’informazione antagonista o controinformazione?». Messora ha subito replicato: «È solo informazione, che dà voce a chi non ne ha. Se ci sono 100mila persona in piazza a Roma e i media non ne parlano c’è un vuoto di rappresentanza che copro con la mia televisione». Al fondatore di Byoblu poi è stato chiesto se fosse vaccinato, lui ha risposto: «Non sono vaccinato perché la legge me lo consente, ma i miei figli lo sono. Perché dovrei essere criminalizzato?». A questo punto la De Gregorio gli ha chiesto perché è contrario a essere chiamato no-vax: «Perché è una formula associata spesso ai complottisti», questa la risposta di Messori.

Poi, c’è stato uno scontro anche con il direttore di Repubblica Maurizio Molinari, che ha esordito dicendo: «Non c’è da stupirsi se ora il populismo attacca i mezzi di informazione». Immediato il commento di Claudio Messora: «Siamo al paradosso. Molinari che parla di libera informazione…Mentre i media che vivono di sovvenzioni del pubblico non lo sono?». Molinari ha risposto così: «Gli editori rispondono di quello che fanno. La democrazia rappresentativa che si basa sulla trasparenza. Se l’80 per cento degli italiani è già vaccinato vuol dire che non c’è pericolo per la popolazione».

La risposta dei social a quanto dichiarato dal fondatore di Byoblu

L’ospitata di Claudio Messora di ieri sera 3 Ottobre 2021 a In Onda su La7 ha scatenato l’ira dei social e il fondatore di Byoblu è finito tra i trend di Twitter. La prima a commentare quanto accaduto in diretta Tv è stata la nota giornalista Selvaggia Lucarelli, la quale in un post sulla famosa piattaforma citata ha scritto: «Diamo voce a chi ha messo in piedi una struttura organizzata per diffondere teorie negazioniste e no-vax che convincono le persone a sottovalutare il virus e magari a morire!». Un altro commento è arrivato anche da Massimo Mantellini, il quale ha affermato: «Twitter mi segnala Messora di Byoblu a InOnda. Ora La7 non ha molti altri gradini da scendere».

Covid-19, Matteo Bassetti sulle terapie domiciliari: “Servono gli studi, non i maghi Merlino”