Home » Mario Draghi a passeggio con Barsuk, il suo fedele amico a quattro zampe

Mario Draghi a passeggio con Barsuk, il suo fedele amico a quattro zampe

Cosa fa il Premier Mario Draghi nel suo tempo libero? La risposta a questa curiosa domanda arriva dal settimanale Chi, diretto da Alfonso Signorini. Il Premier Mario Draghi va a passeggio con il suo cane Barsuk, un bracco ungherese che adottato cinque anni fa. Le foto della paparazzata mostrano agli italiani un lato insolito del Presidente. Siamo abituati a vederlo sempre in giacca e cravatta, invece, questa volta gli scatti mostrano un look totalmente diverso. Una versione “casalinga” di Draghi che non è passata inosservata. (Continua a leggere dopo la foto)

Mario Draghi a passeggio con Barsuk, il suo fedele amico a quattro zampe

Spesso Mario Draghi è stato visto fare attività fisica e correre al parco con il suo amato amico a quattro zampe; insieme percorrono diversi chilometri. Negli scatti pubblicati da Chi il Presidente del Consiglio, che per l’occasione indossa una polo blu, un cappellino con visiera e si sposta al volante della sua Panda, approfitta del tempo libero per portare a spasso all’aria aperta il Bracco, in un giardino pubblico. Mario Draghi e la moglie Maria Serenella sono molto legati al loro cane e ogni giorno si prendono cura di lui: nonostante gli impegni politici del Premier. Il dottor Stefano Gallinella del centro veterinario Chiusi (Siena), come riportato da La Stampa, ai microfoni di Un Giorno da Pecora ha parlato del rapporto tra il Premier e il suo cane.

Le parole del dottor Stefano Gallinella

Ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, il dottor Stefano Gallinella, veterinario del centro di Sant’Anna di Chiusi, ha raccontato di avere tra i suoi pazienti anche il bracco di Mario Draghi e Maria Serenella. Il dottore ha dichiarato: «Non ricordo il nome onestamente, ma l’ultima volta che l’ho visto era in ottima forma. Ha cinque anni e ha un rapporto molto bello col suo padrone. Ogni volta che viene da me Draghi fa da autista al suo cane: lui guida e il cane sta dietro». Poi ha aggiunto: «È un meraviglioso bracco ungherese dal mantello fulvo dorato, veramente bello e possente». Nel finale, scherzando, i conduttori radiofonici hanno chiesto: «Ci dica la verità; è più un cane europeista o sovranista?» Gallinella ha risposto: «Sicuramente è un cane aperto al mondo: viene dall’Ungheria, è stato a Bruxelles e vive in Umbria».

Città della Pieve, ristoratore dice “No” a Draghi: “Tutti i clienti hanno gli stessi diritti”