Home » Nobel Fisica 2021, Giorgio Parisi si scontrò con Bassetti su La7 a “L’Aria che tira”

Nobel Fisica 2021, Giorgio Parisi si scontrò con Bassetti su La7 a “L’Aria che tira”

Oggi, 5 Ottobre 2021, Giorgio Parisi è stato insignito del Premio Nobel della Fisica assieme a Syukuro Manabe e a Klaus Hasselmann. Lo scienziato è stato premiato “per la scoperta dell’interazione di disturbi e fluttuazioni nei sistemi fisici dalle bilance atomiche alle planetarie”. Qualche mese fa, e precisamente il 4 Marzo 2021, durante una puntata di L’Aria che tira su La7, Parisi ha avuto uno scontro diretto con Bassetti. La discussione si scatenò perchè lo scienziato affermò che il calo dei contagi in Inghilterra era dovuto, in primis, alle misure restrittive e al lockdown e in seconda analisi ai vaccini. Queste sue parole provocarono l’ira dell’infettivologo. (Continua a leggere dopo la foto)

Nobel Fisica 2021, Giorgio Parisi si scontrò con Bassetti su La7 a “L’Aria che tira”

Durante la puntata del 4 marzo 2021 de L’Aria che tira su La7, Giorgio Parisi si scontrò con Matteo Bassetti. L’animata discussione tra i due si scatenò perchè lo scienziato in diretta Tv dichiarò: «Io so leggere i dati, anzi la mia specialità è leggere i dati. E i dati inglesi dicono una cosa chiarissima, che è l’opposta di quello che ha detto il dottor Bassetti: la diminuzione enorme dei casi è cominciata prima della campagna vaccinale, che non poteva produrre da sola quel calo. La diminuzione di casi è dovuta al lockdown strettissimo che è stato fatto. Adesso sicuramente la campagna vaccinale può aiutare ed aiuterà moltissimo per la diminuzione di casi». Poi Parisi aggiunse anche che la campagna vaccinale italiana non si discostava molto da quella tedesca.

La risposta dell’infettivologo

Dopo le affermazioni di Giorgio Parisi, arrivò immediatamente la risposta di Matteo Bassetti: «Io rispetto il suo pensiero, ma i pazienti li curano i fisici o i medici? Abbiamo capito perché va così la campagna vaccinale in Italia. C’è qualcuno che pensa che in Inghilterra per il calo dei casi è servito solo il lockdown. Bene, se ne assumi le sue responsabilità. Tutto il mondo dice il contrario. Rispetto quello che dice un fisico, ma qui sulla mia scrivania ho due pubblicazioni che parlano dell’impatto straordinario delle vaccinazioni in Inghilterra e in Israele, ma il dottor Parisi dice esattamente l’opposto e sostiene che il merito è del lockdown. Allora non vacciniamo e facciamo i lockdown. Questo è il supporto e il suggerimento di un fisico».

A queste parole, Giorgio Parisi rispose così chiudendo la disputa: «Ecco, non ha sentito bene. Io ho detto che il primo motivo della diminuzione della curva è stato il lockdown. Questo calo è stato poi facilitato dal vaccino, ma non possiamo pensare che la diminuzione di un fattore 10 dal picco ai valori attuali sia data esclusivamente dalla vaccinazione. Il vaccino è efficace adesso, ma un mese fa non c’era. E i casi diminuivano anche un mese fa». 

L’Aria che tira, Dino Giarrusso “sbrocca” in diretta e gli tolgono la linea