Home » Quanto guadagna Paolo del Debbio, volto noto di Dritto e Rovescio? Cifre da capogiro

Quanto guadagna Paolo del Debbio, volto noto di Dritto e Rovescio? Cifre da capogiro

Ogni giovedì sera a partire dalla 21.25 circa su Rete4 torna l’appuntamento settimanale con il talk politico e d’attualità Dritto e Rovescio. Al timone del programma d’informazione, come sempre, il noto conduttore e giornalista italiano Paolo Del Debbio. In molti, vedendolo costantemente in Tv, si sono posti una semplici ma allo stesso tempo complessa domanda: “Quanto guadagna Paolo del Debbio, volto noto di Dritto e Rovescio?”. La risposta a questo quesito arriva dal quotidiano Milano Today. Il giornalista dovrebbe percepire delle cifre da capogiro, lontane da quelle di un normale cronista. (Continua a leggere dopo la foto)

Quanto guadagna Paolo del Debbio, volto noto di Dritto e Rovescio? Cifre da capogiro

Oltre ad essere il volto noto del programma di Rete 4 Dritto e Rovescio, Paolo Del Debbio è anche un saggista, giornalista, autore televisivo, scrittore, professore a contratto, conduttore televisivo ed ex politico italiano. Che dire? Nel corso della sua lunga carriera non si è fatto mancare davvero nulla. Del Debbio ha iniziato la sua carriera nel mondo della televisione nel 2004 e dal 2001 è giornalista pubblicista, iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Lombardia. Visti suoi mille impegni, in molti si sono chiesti: “Quanto guadagna Paolo del Debbio, volto noto di Dritto e Rovescio?” La risposta a questa domanda è stata data da Milano Today. Secondo il quotidiano on line lombardo, il famoso conduttore televisivo e giornalista italiano percepirebbe tra i 500 e i 600mila euro annui per i suoi prestigiosi incarichi. Che dire? Delle cifre da record che si discostano totalmente da quanto percepisce ogni anno un normale cronista.

La sua vita privata

Paolo Del Debbio è nato a Lucca il 2 febbraio 1958. Figlio di un deportato nel campo di prigionia nazista di Buchenwald, Del Debbio ha ottenuto il baccellierato in filosofia presso la Pontificia Università della Santa Croce di Roma e la licenza in filosofia presso la Pontificia Università Urbaniana. Dal 1988 al 1993 ha lavorato presso Fininvest Comunicazioni, una società di “relazioni esterne ed istituzionali” del gruppo Fininvest, dapprima come “coordinatore del centro studi”, poi anche come assistente dell’amministratore delegato Fedele Confalonieri. È docente a contratto di etica ed economia all’Università IULM di Milano. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, è stato a lungo sposato con Gina Nieri, consigliere di amministrazione e membro del comitato esecutivo Mediaset, dalla quale ha avuto due figlie.

Quando riprende Dritto e Rovescio: tutte le novità della stagione 2021-2022