Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Pippo Baudo, come sta? La confessione del figlio Alessandro

Pippo Baudo, come sta? La confessione del figlio Alessandro

Da mesi non abbiamo notizie riguardo alle condizioni di salute di Pippo Baudo. Il popolare conduttore televisivo è da tempo lontano dal mondo dello spettacolo. Pippo ha declinato l’invito di Amadeus di partecipare come ospite al Festival di Sanremo: sembra che il motivo sia stato che il noto conduttore soffra di alcuni problemi al ginocchio. Ma come sta oggi Pippo Baudo? A parlare è suo figlio che per anni nessuno ha saputo che avesse, Alessandro.

Come sta Pippo Baudo? Le parole del figlio Alessandro

Pippo Baudo ha un figlio, ufficialmente riconosciuto solo nel 2000. Si chiama Alessandro e vive in Australia con la sua famiglia. I due hanno riallacciato i rapporti tanto che ora che Pippo ha ben 86 anni, il figlio ha deciso di tornare in Italia per stargli vicino. Ne ha parlato Alessandro stesso, durante un’intervista al settimanale Di Più. “Papà ha la sua bella età, ma la sua tempra è forte, la sua voce è squillante. La mia decisione di trasferirmi in Italia è anche un modo per dirgli: ‘Io sono vicino a te, se hai bisogno chiama e io corro’”.

Alessandro Baudo ha infatti lasciato l’Australia, dove è cresciuto, e si è trasferito a Terni, dove abita il padre. Quest’ultimo, stando a quanto dichiarato dal suo erede, è molto contento di questa scelta. Alessandro ha però intenzione di tornare spesso dall’altra parte del mondo, dove vivono il figlio Sean, i due nipoti e la madre Mirella che ha 91 anni.

Leggi anche: Francesco Totti, dopo la separazione da Ilary parla la ex Maria Mazza

Pippo Baudo come sta

La storia del figlio segreto di Pippo Baudo

Alessandro Baudo è nato nel 1962 dalla relazione clandestina tra Pippo Baudo e Mirella Adinolfi. La donna all’epoca era sposata con il dirigente Rai, Tullio Formosa e il suo matrimonio stava vivendo un momento di crisi. Baudo, invece, era agli inizi della sua carriera e non era ancora sposato con Angela Lippi, la sua prima moglie. Quando Formosa scoprì del tradimento della moglie non poté richiedere il divorzio, che negli anni Sessanta in Italia non esisteva ancora. Quindi decise di riconoscere il piccolo Alessandro come suo figlio. Poi si trasferì in Canada, dove andò a lavorare per un tv.

Mirella rimase a Roma, dove portò avanti ancora per un po’ la relazione con Baudo. “Pippo non viveva con noi, ma lo vedevo spesso – ha raccontato Alessandro -. Quando avevo sei anni l’amore tra mamma e Pippo finì. Lei si rimise con Formosa, lo raggiungemmo in Canada e poi ci spostammo in Australia. Per me Baudo era lo zio rimasto in Italia, mentre fu Formosa a crescermi, a farmi da padre. Poi, quando avevo trent’anni, Formosa si ammalò e disse a mamma di raccontarmi tutto”. Nel 2000, in seguito al test del Dna, Alessandro ottenne il riconoscimento e il cognome paterno.

 

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004