Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Angela Celentano, i genitori non si arrendono: l’ultima iniziativa

Angela Celentano, i genitori non si arrendono: l’ultima iniziativa

“Angela può essere stata rapita per una adozione illegale”. A parlare sono Maria e Catello, i genitori di Angela Celentano, la bambina sparita dal Monte Faito, alle porte di Napoli il 10 agosto del 1996. In un video, lanciato da ‘Chi l’ha visto?’ su Rai 3, moglie e marito promuovono una nuova campagna sui social. (continua a leggere dopo le foto)

Angela Celentano

Angela Celentano, i genitori non si arrendono: l’ultima iniziativa

Durante la puntata trasmessa ieri sera, mercoledì 8 giugno del 2022, di «Chi l’ha visto?» si è tornato a parlare del caso di Angela Celentano, che ormai è stato archiviato. Grazie all’aiuto di alcuni investigatori privati, i genitori sono praticamente certi che la figlia sia stata rapita per essere data in adozione illegale. Nulla è servito per ora per ritrovare la ragazza che dopodomani compirà 29 anni. La famiglia ha deciso di lanciare un nuovo appello. (continua a leggere dopo foto)

Angela Celentano

Angela Celentano

Maria e Catello credono nel miracolo: sperano di riabbracciare la figlia

Maria e Catello credono nel miracolo: sperano che la figlia un giorno possa tornare a casa. I genitori hanno fornito un ulteriore indizio: “Ha una macchia di caffè sul lato destro del dorso”. L’avvocato della famiglia, Luigi Ferrandino, ha anche reso noto di “aver chiesto alla Procura di Torre Annunziata di poter riavere i giocattoli della bambina” che furono acquisiti dopo la scomparsa. E in un video diffuso in rete vengono fatti vedere affinchè lei possa eventualmente riconoscerli. “Aiutateci a far arrivare il nostro appello in tutto il mondo sentiamo che lei è viva, speriamo in un miracolo, un giorno ci ritroveremo”, le loro parole. A tutto questo si aggiunge un volantino, in italiano e inglese, riassume la sua storia e mostra le sue foto.

Angela Celentano

Angela Celentano

Angela Celentano è scomparsa il 10 agosto del 1996: la storia

Angela Celentano è scomparsa il 10 agosto 1996. All’epoca la piccola aveva 3 anni. Era con la sua famiglia e un gruppo di altre 40 persone sul monte Faito, in provincia di Napoli, per un pic-nic domenicale. All’improvviso la bambina è scomparsa. Di lei si sono perse le tracce: a dare l’allarme il papà Catello. L’ultimo a vedere Angela, Renato, un bambino che all’epoca dei fatti aveva soltanto 11 anni. Il ragazzino disse di essere sceso poco prima insieme alla bimba per il sentiero che portava al parcheggio per posare in auto il pallone. (continua a leggere dopo le foto)

Angela Celentano

Il racconto del padre della piccola

“Tutti cominciarono a cercarla e quando, dopo pochi minuti, ci rendemmo conto che non riuscivamo a trovarla, chiamammo subito i carabinieri di Vico Equense. In meno di due ore quel posto si riempii di tantissime persone per cercare Angela e prima che fosse sera anche i militari dell’esercito si aggiunsero alle altre forze dell’ordine per le ricerche”, le parole del padre Catello. “Per quattro giorni e quattro notti siamo rimasti sul posto per cercare Angela. Lasciammo Faito solo quando ci fu la certezza che Angela non fosse più sul Monte (qualcuno l’aveva portata via dal primo istante). Per quattro giorni furono usati tutti i mezzi che nel 1996 erano disponibili. Arrivarono subito le unità cinofili, un elicottero militare, munito di un sofisticato apparecchio a raggi infrarossi che riportava sul monitor qualsiasi corpo in movimento nella notte; furono utilizzati di notte anche i cavalli (che avvertono la presenza di qualcuno nel buio), cani volpe (il loro fiuto avverte un corpo anche fino a 2 metri sotto terra). Fu chiesto ed ottenuto l’intervento di speleologi e rocciatori per escludere un eventuale allontanamento e caduta accidentale di Angela. Il Monte Faito presenta molti dirupi e rifugi nascosti. Furono sondati i pozzi che raccoglievano acque piovane perché un tempo serviva per il maneggio ormai dismesso. Per quattro lunghi giorni e notti, il Monte Faito fu messo sotto sopra ma di Angela nemmeno l’ombra …”, prosegue il racconto del papà di Angela. (continua a leggere dopo le foto)

Angela Celentano

Archiviato il caso di Angela Celentano

Negli anni sono arrivate diverse segnalazioni, ma niente da fare. Tra false speranze e segnalazioni non andate a buon fine, si è deciso per l’archiviazione del caso. Con grande delusione della famiglia, ovviamente, che sogna di riabbracciare un giorno la piccola Angela. Leggi anche l’articolo —>Sarah Scazzi, dopo anni la verità: il retroscena inedito sul matrimonio 

 

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure