Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Alberto Angela, l’annuncio a “Che tempo che fa” riempie di gioia i suoi fan

Alberto Angela, l’annuncio a “Che tempo che fa” riempie di gioia i suoi fan

News tv. Alberto Angela, l’annuncio a “Che tempo che fa” riempie di gioia i fan del conduttore – Alberto Angela, ospite al programma Che Tempo Che Fa condotto da Fabio Fazio, durante la puntata di ieri, domenica 7 maggio 2023, ha annunciato che SuperQuark, la nota trasmissione del compianto papà Piero Angela, proseguirà il suo viaggio. Ci saranno però dei cambiamenti, come ha reso noto il divulgatore scientifico. Alberto Angela raccoglierà il testimone del padre Piero, ma ha svelato di aver preso, in accordo con la Rai, un’importante decisione sul format.

leggi anche: “Che tempo che fa”, Alberto Angela ricorda il padre Piero e si commuove (VIDEO)

leggi anche: Alberto Angela, news e curiosità sul noto conduttore Tv

Alberto Angela, l’annuncio a “Che tempo che fa” riempie di gioia i suoi fan

Ci ha pensato molto Alberto Angela prima di decidere di ereditare ufficialmente uno dei tesori televisivi di suo padre Piero. A Che tempo che fa da Fabio Fazio il conduttore ha raccontato: «Dopo la morte di mio padre pensavo tutto tranne che a questo travolto da un momento così complicato. Quando poi è arrivato il tempo di rifletterci inizialmente volevo rifiutare l’offerta della Rai di prendere in mano la conduzione di Superquark». Il figlio del giornalista scientifico morto il 13 agosto del 2022 ha continuato: «Poi mi sono chiesto: è giusto che la traccia che mio padre ha lasciato, che tutta la fatica che ha fatto per arrivare a questo punto venga messa da parte e si fermi all’improvviso qui?». Alberto Angela ha pensato soprattutto alle nuove generazioni «È giusto che i bambini non abbiano un faro, un libro televisivo da aprire, un punto di riferimento per quello che vorrebbero diventare? E allo stesso modo gli adulti di oggi diventati ingegneri o scienziati grazie a mio padre?». (continua a leggere dopo le foto)

leggi anche: Alberto Angela parla del suo incidente in mongolfiera: “Ho rischiato di morire”

leggi anche: Piero Angela e la Regina Elisabetta, il dettaglio inquietante che nessuno aveva notato

Importanti novità su “SuperQuark”, di cosa si tratta

Tutte queste domande hanno spinto il divulgatore scientifico ad una conclusione: «Mi sono detto che non fosse giusto lasciare andare tutto così. Che la tv pubblica merita un programma di divulgazione in prima serata. Per cui ho deciso di ereditare questa fiaccola rimasta per terra. Continueremo SuperQuark». Alberto Angela ha voluto poi fare una precisazione: «Non lo chiameremo SuperQuark, perché quello è di papà, è il suo vestito, il suo vascello. Ho chiesto alla Rai di togliere il titolo un po’ come si ritira la maglia di un calciatore. Cambieremo titolo e continueremo sulla stessa rotta. SuperQuark c’è, il gruppo di lavoro resta quasi tutto. Porterò anche altri miei collaboratori, ci sarà una sorta di evoluzione. Cominceremo quest’estate, per me è una enorme sfida». (continua a leggere dopo le foto)

“Che tempo che fa”, Alberto Angela spiazza tutti: pubblico al settimo cielo

La notizia che “SuperQuark” va avanti, nonostante la novità del nome, ha rallegrato i tantissimi fan di Piero Angela, che sui social hanno manifestato tutto il loro entusiasmo. Per i più l’eredità del defunto divulgatore scientifico è in ottime mani: Alberto è tra i volti più amati del piccolo schermo. Garbato, colto, preparato, Angela Jr. è una fiaccola di luminosa cultura per il grande pubblico, una garanzia per mamma Rai. E lo confermano gli ascolti dei suoi interessanti programmi.

powered by Rossotech

©Caffeina Media s.r.l. 2023 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure