Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“La vita in diretta”, Alberto Matano prende una decisione netta sul caso Ferragni

Al tavolo del programma sono intervenuti tanti ospiti

Al tavolo de «La Vita in Diretta» è intervenuta Alessandra Mussolini: “Ma è un po’ troppo, qui stiamo esagerando. Il pandoro è stato comprato anche perché era griffato con quell’occhio. Qui c’è troppo accanimento. Uno pensa che una ragazza che ha milioni di follower non si faccia pagare? Ok che può aver sbagliato, ma qui si esagera. Poi c’è un’invidia che sta emergendo forte“. In seconda battuta ha parlato anche Valeria Fabrizi: “A me questa storia infastidisce perché esagerano e anche tanto. Mi infastidisce, sono ripetitivi e non se ne può più. Io mi alzo la mattina e ascolto al radio e parlano solo di questo, così anche il pomeriggio e la sera. Ormai è un continuo ed è una cosa incredibile. Basta ormai stanno discutendo solo di questa situazione“. (continua a leggere dopo le foto)

“La Vita in diretta”, l’annuncio di Alberto Matano sul caso Ferragni spiazza

Il padrone di casa Alberto Matano ha ascoltato quanto detto dalle sue ospiti e poi ha risposto facendo un annuncio importante: a “La Vita in Diretta” non tratteranno più il caso del «Pandoro gate», salvo notizie rilevanti. “Davvero, basta. E allora sapete che facciamo noi qui a ‘La Vita in Diretta’? Non ne parliamo più, basta! Stop! Se non ci saranno notizie non ne parleremo più. Oggi abbiamo detto la cosa dei consumatori e basta così. Se non ci saranno sviluppi decisivi non ne parleremo più davvero“, ha tuonato il conduttore. Siete d’accordo con lui?

Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure