Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Quando Dio imparò a scrivere”, tutto sul film Netflix che sta appassionando il mondo

“Quando Dio imparò a scrivere”, tutto sul film Netflix che sta appassionando il mondo

quando dio imparò a scrivere

News Tv. “Quando Dio imparò a scrivere“. Su Netflix il film sta letteralmente spopolando. Gli spettatori hanno apprezzato molto il thriller diretto da Oriol Paulo. La pellicola è basata sul romanzo di Torcuato Luca de Tena del 1979, “Los renglones torcidos de Dios”, adesso disponibile anche in Italia nella versione della casa editrice Vallecchi. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Lino Guanciale, dietro le quinte di “Sopravvissuti”: la rivelazione dell’attore

“Quando Dio imparò a scrivere”, cast e trama

Il film è stato distribuito il 9 dicembre 2022 sulla piattaforma Netflix ed è basato sul romanzo di Torcuato Luca de Tena del 1979, “Los renglones torcidos de Dios”. La trama ruota attorno alla storia di un’investigatrice privata, Alice Gould, che svolge questa professione per passione. Ella, infatti, è sposata con un uomo ricco, ma ama mettere alla prova le proprie capacità deduttive. Alice viene ingaggiata per scoprire la verità su un caso molto intricato. L’investigatrice deve capire se si è trattato di un omicidio e in tal caso scoprire chi è l’assassino. Ad un certo punto, però, il dottore che le ha affidato l’indagine dichiara di non conoscerla e sostiene che la storia del caso sia frutto del suo delirio. Per poter indagare sul caso su cui sta lavorando, Alice simula uno stato paranoico per poter essere ricoverata in un ospedale psichiatrico all’interno del quale è morto un paziente in strane circostanze. Il finale del film lascia tutti a bocca aperta, tanto che molti si chiedono quali sia la spiegazione.

La pellicola, inoltre, può contare su un cast di livello. L’attrice Barbara Lennie interpreta la protagonista Alice, poi ci sono Eduard Fernandez nei panni di Samuel Alvar, Loreto Mauleon nei panni di Monserrat Castell, Javier Beltran che interpreta Cesar Arellano e molti altri ancora. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: “Che Dio ci aiuti 7”, Elena Sofia Ricci lascia: i motivi dell’addio

La spiegazione del finale

Il finale di “Quando Dio imparò a scrivere” ha lasciato tutti a bocca aperta. Essendo molto intricato, quasi quanto la trama, chi ha visto la pellicola si è chiesto quale sia la spiegazione. Alice infatti, rivivendo i suoi ricordi, capisce che ad incastrarla sono stati il marito e il medico. Lo scopo del marito era di impadronirsi dei suoi soldi e per questo motivo ha creato una falsa indagine. A morire, inoltre, non è solo il figlio del dottore, ma anche Remo, uno dei figli di Alice, che aveva avuto due gemelli. Nel corso del film, però, Alice sovrappone i due eventi, ovvero la morte del figlio del dottore con quella di Remo, creando un vero e proprio caos anche nella mente degli spettatori.

Probabilmente, dopo la morte del figlio, Alice ha subito una forte crisi, evidente dal suo stato di schizofrenia, ed è stata rinchiusa. Quando è uscita dal manicomio, la protagonista ha intrapreso una nuova carriera (quella appunto di detective) e potrebbe addirittura aver cambiato identità.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure