Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Nove, il caso di Roberta Ragusa arriva in tv a 10 anni dalla sua scomparsa

Nove, il caso di Roberta Ragusa arriva in tv a 10 anni dalla sua scomparsa

roberta ragusa nove

News Tv. Roberta Ragusa Nove. Per il ciclo di documentari sui casi di cronaca più famosi degli ultimi dieci anni, Nove propone “Scomparsa – Il caso Ragusa”. La puntata andrà in onda stasera, a dieci anni dalla scomparsa di Roberta Ragusa, avvenuta in Toscana nel 2012. Il caso allora monopolizzò l’attenzione dell’opinione pubblica e ancora oggi gli italiani dimostrano di essere affezionati alla storia tragica di Roberta Ragusa. Siamo sicuri, dunque, che il documentario otterrà un buon successo su Nove. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Caso Roberta Ragusa, dopo dieci anni dalla sua scomparsa emergono nuovi dettagli

Nove, in onda il caso sulla scomparsa di Roberta Ragusa

Da tempo la rete televisiva Nove, edito da Discovery Italia, sta dedicando ampio spazio ai casi di cronaca più famosi degli ultimi dieci anni. I cosiddetti “cold case” storicamente monopolizzano l’attenzione dell’opinione pubblica e anche col passare del tempo riscuotono sempre successo. In questo senso, dunque, la strategia di Nove non dovrebbe essere errata. La rete televisiva propone i casi che hanno attirato l’attenzione dell’opinione pubblica negli ultimi anni, analizzandoli e cercando di trovare una soluzione laddove il caso è ancora avvolto nel mistero.

Stasera, a dieci anni dal tragico evento, Nove propone “Scomparsa – Il caso Ragusa”. Nel 2012, a San Giuliano Terme, Roberta Ragusa fu dichiarata scomparsa. Da allora non è mai stata trovata. Solo nel 2019, la Suprema Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 20 anni di carcere di Antonio Logli, marito di Roberta. Ad oggi, però, il caso resta ancora fitto di misteri e Nove cercherà di riavvolgere il nastro per permettere ai telespettatori di non dimenticare nulla di quella tragedia. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: Roberta Ragusa, Logli presenta istanza di revisione del processo

Il caso Roberta Ragusa

La scomparsa di Roberta Ragusa è stata denunciata la mattina del 14 gennaio 2012 da Antonio Logli, marito della donna. Egli aveva raccontato in caserma di averla vista l’ultima volta la sera prima mentre stilava la lista della spesa. Il giorno dopo si è svegliato e non l’ha trovata affianco a lui nel letto. Stando al racconto fatto da Logli, Roberta avrebbe perso la memoria a causa di un trauma subito quattro sere prima e sarebbe scappata nella notte in stato confusionale.

Più tardi, però, è stato scoperto che il marito di Roberta intratteneva una relazione extraconiugale con Sara Calzolaio, babysitter dei figli nonché amica della Ragusa. Dai racconti fatti da alcuni testimoni, sembrerebbe che Roberta avesse scoperto la relazione e meditasse di andare via di casa. La vera e propria svolta è arrivata grazie alle testimonianze di Loris Gozi e della moglie, i quali hanno dichiarato di aver visto un uomo somigliante al marito di Roberta trascinare una donna vestita di rosa contro la sua volontà nella sua auto.

La Procura ha ipotizzato che Roberta stesse fuggendo dal marito dopo una violenza domestica e che questi l’abbia ripresa con la forza e ammazzata. La sentenza definitiva è arrivata solo il 10 luglio 2019, quando la Suprema Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 20 anni di carcere a carico di Antonio Logli.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure