Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Belve”, la rivelazione a sorpresa di Alessandro Di Battista

“Belve”, la rivelazione a sorpresa di Alessandro Di Battista

News Tv. Alessandro Di Battista ha partecipato ad Amici di Maria De Filippi. Lo scoop sul famoso ex del M5S è emerso durante la puntata di ieri, mercoledì 9 novembre 2022. Francesca Fagnani ha intervistato Alessandro Di Battista, che ha ammesso di aver partecipato al noto talent show, tanti anni fa. Anche Alessandra Celentano ha parlato di Amici durante la puntata di ieri, dove ha raccontato di una lite furiosa con Maria. L’ex deputato ha anche raccontato del suo rapporto con Luigi Di Maio e delle offerte inattese che ha avuto durante la sua carriera politica.

Alessandro Di Battista ha partecipato ad Amici
Alessandro Di Battista a Belve racconta il provino ad Amici

Alessandro di Battista ha partecipato ad “Amici”: l’intervista a “Belve”

Alessandro Di Battista si è lasciato andare ad un’intervista dove ha risposto a cuore aperto alle domande di Francesca Fagnani. Alcuni segreti sono emersi sull’ex del Movimento 5 stelle, sia della sua carriera che della sua vita fuori dalla politica. Di Battista ha rivelato infatti di aver partecipato ad Amici e di essere stato scartato al provino per il talent show di Canale 5. “Verissimo, ballai anche con Rossella Brescia. Non mi presero”, ha raccontato.

Il politico e attivista ha rivisto il video del provino con Francesca Fagnani, ma si è difeso scherzosamente dicendo di essersi candidato soprattutto per la categoria recitazione del programma, oggi scomparsa.

Leggi anche: “Il Commissario Ricciardi 2”, tutto sulla serie tv in onda su Rai 1: trama, cast e curiosità

Alessandro Di Battista, la politica dopo il M5S

L’ex esponente del M5s ha raccontato l’addio ai pentastellati. “Agli Stati Generali prendo il triplo dei voti di Di Maio, ma non vengono pubblicati, volutamente. Furono i miei ex colleghi a cercare in ogni modo di evitare che Di Battista diventasse il capo politico, con l’idea: ‘noi eleggiamo Conte così Conte sistema Di Battista e poi noi controlliamo Conte’. Invece è stato Conte a far fuori loro”. Ma dopo il M5S, in tanti avrebbero tentato di portare Di Battista nella loro squadra. “Sono stato cercato da tutti, anche da Fratelli d’Italia. Tranne il Pd e Forza Italia”, ha ammesso.

Alla domanda di Fagnani su come mai non abbia fondato un suo movimento, Di Battista ha lanciato una frecciatina all’ex amico Luigi Di Maio. Di Maio ha fallito durante le elezioni del 25 settembre con il suo nuovo partito “Impegno Civico”, che non ha superato la soglia minima. “Non si tratta di paura, se non costruisci adeguatamente dal basso, poi fai la fine di tante liste che hanno preso l’1%”. Di Battista di fatto è uscito dal Movimento nel 2018, dopo la scelta di non candidarsi. “Quando tu esci, poi difficilmente ti fanno rientrare. Portavo mio figlio in piscina e passavo sotto alla Farnesina, sapevo che c’era Luigi e c’era una parte di me che rosicava – ha ammesso Di Battista -. Ci sarei potuto stare io, poi passa il tempo e quando tu capisci che hai seminato riconosci che alcune scelte che ti penalizzano da un lato, ti premiano dall’altro”. Clicca qui per vedere l’intervista integrale.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure