Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Abusa del figlio di 4 mesi, massacrato in carcere: finisce in un bagno di sangue

Abusa del figlio di 4 mesi, massacrato in carcere: finisce in un bagno di sangue

La storia che stiamo per raccontarvi sembra essere la trama perfetta per un film dell’orrore. Purtroppo i fatti sono realmente accaduti in un penitenziario inglese del Kent. Un detenuto, che sta scontando una pena per aver abusato di un minore, è stato sequestrato dagli altri carcerati e picchiato con scatole di tonno per due ore. Un episodio di una violenza assurda che ha sconvolto l’intera comunità. Vediamo nel dettaglio che cos’è accaduto dietro le sbarre del noto penitenziario del Regno Unito. (Continua a leggere dopo la foto)

Abusa del figlio di 4 mesi, massacrato in carcere: finisce in un bagno di sangue

Il tragico fatto di cronaca arriva da un penitenziario inglese del Kent dove un detenuto, Anthony Smith, è stato sequestrato dagli altri carcerati e picchiato con scatole di tonno per due ore. Come riportato da Fanpage, la vittima sta scontando una condanna di dieci anni di carcere per aver abusato e picchiato selvaggiamente il figlio Tony di appena 4 mesi fino a fargli perdere entrambe le gambe. Stando ad una prima ricostruzione delle Forze dell’Ordine intervenute per porre fine alla violenza, due detenuti di 31 e 36 anni avrebbero spinto Smith nella sua cella subito dopo aver preso la colazione. Poi la coppia di aggressori, dopo averlo legato al letto della sua cella, lo avrebbe colpito ripetutamente con le armi improvvisate, ferendolo gravemente. (Continua a leggere dopo la foto)

Picchiato e minacciato

Poi sempre come riportato da Fanpage, durante l’attacco i detenuti avrebbero gridato che Anthony Smith avrebbe dovuto perdere le gambe, un chiaro un riferimento alla storia di suo figlio. In realtà pare che i due inizialmente non sapessero dei crimini di Smith fino a quando un altro detenuto non ha gridato loro chi fosse. Il loro intento era quello di avere un ostaggio per chiedere un trasferimento e per questo si erano barricati nella cella. I due attendevano l’appello dopo una pena a 10 anni per gravi violenze e rapine a mano armata. Smith, che ora ha 51 anni, ha subito gravi lesioni, ha perso 12 denti e ha avuto bisogno di cure ospedaliere per fratture e lividi multipli.

Tragedia in Italia: è morto a soli 6 anni. La terribile notizia ha scosso il nostro paese

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor