Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Allerta alimentare, attenzione a queste pizze: morti due bambini

Allerta alimentare, attenzione a queste pizze: morti due bambini

Attenzione alle pizze del famoso marchio italiano. Alcuni consumatori hanno presentato dopo l’ingestione del prodotto la sindrome emolitico-uremica. Due bambini sono morti a causa di questo disturbo. Ecco a cosa prestare attenzione.

Il marchio che ha causato la sindrome emolitico-uremica

Dall’inizio del 2022 i casi di sindrome emolitico-uremica in Francia che sono saliti a 50. Sono due i morti. Lo hanno annunciato le autorità francesi. Nel corso delle indagini epidemiologiche e microbiologiche, gli esperti avevano trovato la presenza di escherichia coli O26 nell’impasto di una pizza nel congelatore di una famiglia in cui si era verificato un caso di sindrome emolitico-uremica. Le autorità francesi hanno subito iniziare a richiamare i prodotti danneggiati, dopodiché il numero di infezioni ha cominciato a stabilizzarsi. L’agente che ha causato l’infezione è stato rivelato nell’impasto della pizza surgelata Buitoni della linea Fraîch’Up. Questa pizza in Italia non viene venduta.

Leggi anche: Gelati ritirati dagli scaffali: occhio a questi 4 marchi

Le vittime delle pizze surgelate

Dopo i 50 casi di sindrome emolitico uremica e di infezioni da E. coli produttore di tossina Shiga (STEC), ce ne sarebbero altri possibili 25 sotto indagine. Quasi tutti gli episodi confermati hanno riguardato bambini con un’età media di 7 anni e due minori sono deceduti. Anche due adulti hanno presentato sindrome dopo aver ingerito la pizza surgelata: l’età delle vittime è superiore ai 90 anni. La Procura di Parigi ha aperto un’indagine sulla vicenda. Le accuse sono di “omicidi involontari” e “truffa”, ha detto la gendarmeria, confermando le informazioni del quotidiano La Voix del Nord. 

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor