Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Bancomat, si può rischiare il “blocco improvviso”: ecco quando capita

Bancomat, si può rischiare il “blocco improvviso”: ecco quando capita

Il Bancomat (o ATM o sportello automatico) è un’apparecchiatura per il prelievo in modalità self di denaro contante che viene addebitato direttamente sul rapporto bancario. Inoltre permette anche la fruizione di altri servizi previo riconoscimento del cliente. Per poter accedere ai vari servizi bisogna sempre avere con sé la carta bancomat, la quale ha una data di scadenza che non va minimamente trascurata. Se infatti ci si dimentica della scadenza, si rischia di incorrere in un “blocco improvviso”: può capitare di trascurare questo aspetto, dato la scadenza del bancomat è piuttosto lunga e quindi può sfuggire di mente. (Continua dopo la foto)

Bancomat, si può rischiare il “blocco improvviso”: ecco quando capita

Tenere a mente la data di scadenza del bancomat è fondamentale. Se infatti ci si dimentica della scadenza, si rischia di incorrere in un “blocco improvviso”. Nel momento in cui arriva la data di scadenza non potrà più essere possibile effettuare le solite operazioni bancarie. Il blocco improvviso del bancomat comporta ovviamente la perdita immediata della possibilità di effettuare pagamenti o di fare prelievi. Tra l’altro se non ci si attiva per tempo con la sostituzione del bancomat, una volta che questo scade averne un altro non è immediato. Stando a quanto riportato da Informazioneoggi.it, è praticamente impossibile ottenere un nuovo bancomat in tempi ristretti. Per ovviare al problema si possono utilizzare le app messe a disposizioni dal proprio istituto di credito. Vediamo ora insieme tutte le funzioni del bancomat. (Continua dopo la foto)

Le funzioni del bancomat

Sono numerose le operazioni che è possibile effettuare con una carta di debito presso uno sportello automatico (ATM). Infatti, si può: prelevare denaro contante, versare denaro o assegni bancari, consultare il saldo o l’estratto conto del proprio conto corrente ed effettuare il pagamento delle bollette. Oltre a prelevare al bancomat (o ATM) e ad effettuare pagamenti in negozi fisici tramite il POS, alcune carte di debito sono utili anche per fare pagamenti online. Attraverso il circuito PagoBancomat, infatti, è finalmente possibile effettuare acquisti via web, senza dover per forza utilizzare una carta di credito o una carta prepagata.

Brutte notizie sui prelievi da bancomat: ecco cosa succederà a breve

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor