Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Come tagliare i costi della bolletta: ecco i 3 elettrodomestici da spegnere subito

Come tagliare i costi della bolletta: ecco i 3 elettrodomestici da spegnere subito

Al momento il costo kWh medio di energia elettrica nel Libero Mercato è intorno a 0,2564 €/kWh per la componente energia, poi vanno aggiunti gli oneri per gestione e trasporto stabiliti dai fornitori. Detto ciò a fine mese molti italiani si ritrovano con una bollette esagerata. Cosa si può fare per abbassare i costi? La risposta a questa domanda è davvero semplice. Esistono alcuni piccoli trucchi nella gestione degli elettrodomestici per risparmiare in bolletta: scopriamo insieme quali sono. (Continua a leggere a dopo la foto)

Come tagliare i costi della bolletta: ecco i 3 elettrodomestici da spegnere subito

Negli ultimi mesi gli italiani hanno dovuto affrontare delle grandi difficoltà a causa dell’aumento esponenziale delle tariffe di luce e gas. Cosa possono fare i consumatori per risparmiare? Una delle prime cose da fare è quella di utilizzare meno possibile tre elettrodomestici considerati non indispensabili. Fra gli elettrodomestici che bisogna usare con parsimonia c’è sicuramente la friggitrice. Un altro strumento di cui si potrebbe fare a meno è l’asciugatrice, preferendo stendere il bucato al sole. Poi, si potrebbe evitare anche l’uso del ferro da stiro. Tra gli altri consigli utili c’è anche quello di utilizzare la lavatrice e la lavastoviglie a pieno carico, risparmiando sul numero dei lavaggi. Inoltre, l’abitazione deve essere correttamente isolata dal punto di vista termico. Infine, andrebbero sempre usate delle lampadine led che hanno un consumo molto basso. (Continua a leggere a dopo la foto)

Come si produce l’energia elettrica

La produzione di energia elettrica avviene, oltre che con le centrali nucleari sfruttando le fonti di energia non rinnovabile quali petrolio, carbone e gas naturale e in misura minore utilizzando le cosiddette fonti di energia rinnovabile: energia geotermica, energia idroelettrica, solare od eolica. Attualmente la gran parte dell’energia elettrica nel mondo viene prodotta con le centrali nucleari in particolare in Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra etc e in misura minore con tutte le altre metodiche. Le centrali a carbone sono ormai in disuso per l’enorme impatto sull’ambiente. Dal punto di vista dell’inquinamento tuttavia le centrali nucleari sono quelle che hanno impatto minimo sull’ambiente.

Bollette, cambiano i contratti con i fornitori: cosa sta succedendo

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004