Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “È morto di Covid”. Cinema italiano in lutto: il terribile annuncio poco fa

“È morto di Covid”. Cinema italiano in lutto: il terribile annuncio poco fa

Grave lutto nel cinema italiano. Il terribile annuncio è arrivato poco fa ed ha letteralmente sconvolto l’ambiente. Nessuno, infatti, si sarebbe aspettato una notizia del genere. L’attore, che aveva sconfitto il cancro, ha perso invece la sua battaglia con il Covid-19. La sua morte lascia un terribile senso di vuoto, ma il suo ricordo vivrà per sempre. (Continua dopo la foto…)

si è spento

Cinema italiano in lutto: “È morto di Covid”

Il mondo del cinema italiano è in lutto. Il famosissimo attore è morto, stroncato dal Covid-19 all’età di 82 anni. Egli aveva vinto una lunga battaglia contro il cancro, ma ha perso contro il Covid-19, il temutissimo virus che ha causato centinaia di migliaia di morti in tutto il mondo. La notizia è stata annunciata poco fa ed ha letteralmente sconvolto l’ambiente. L’attore era molto stimato e apprezzato dal pubblico. La sua morte lascerà un profondo senso di vuoto, ma il suo ricordo resterà per sempre indelebile nella memoria degli italiani. (Continua dopo la foto…)

Grave lutto nel cinema: il giovane attore se n’è andato a soli 31 anni. Fan sconvolti

lutto cinema attore

È morto Paolo Graziosi

Lutto nel mondo del cinema italiano: è morto Paolo Graziosi, attore di teatro e cinema. Egli aveva 82 anni ed è stato stroncato dal Covid-19. La notizia è stata data dalla famiglia che ha comunicato che l’attore è morto questa mattina all’ospedale San Bortolo di Vicenza: “i famigliari vogliono omaggiare l’artista insieme a tutte le persone che lo hanno conosciuto e amato“. L’interprete aveva vinto una lunga battaglia contro il cancro, ma è stato infine sconfitto dal virus che causato centinaia di migliaia di morti in tutto il mondo. Graziosi lascia la moglie Elisabetta Arosio, la figlia Viola, anche lei nota attrice teatrale, e il figlio Davide.

Graziosi era molto stimato e apprezzato nell’ambiente dello spettacolo. Egli era amatissimo dai grandi registi autoriali come Marco Bellocchio, Francesco Rosi, Luigi Comencini e tanti altri ancora. La sua ultima interpretazione è stata nel film “Tre piani” del 2021 di Nanni Moretti, dove ha interpretato un anziano affetto da Alzheimer che viene accusato da un vicino di aver avuto comportamenti inadeguati con la figlia. Un personaggio sicuramente delicato e difficile.

Tra le sue più recenti apparizioni cinematografiche ricordiamo sicuramente “Nessuna qualità agli eroi”, “Il papà di Giovanna”, “Il divo”, “Il giovane favoloso”, “Pinocchio”.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004