Home » Italia in lutto, è morto all’improvviso poco fa: malore fatale al bar

Italia in lutto, è morto all’improvviso poco fa: malore fatale al bar

Tutta l’Italia è in lutto. L’uomo è morto all’improvviso poco fa. Per lui è stato fatale il malore accusato al bar. Inutili i tentativi di rianimazione, ormai era già morto. La sua scomparsa lascia sicuramente un vuoto incolmabile nel cuore di quanti lo conoscevano. Era amato e voluto bene veramente da tutti. Per questo motivo oggi il nostro paese è in lutto. (Continua dopo la foto…)

lutto italia

Italia in lutto, è morto poco fa

Grave lutto in Italia. L’uomo è morto poco fa a causa di un malore improvviso accusato in un bar della sua zona. Sul posto sono intervenuti i soccorsi, ma le manovre di rianimazione sono state inutili. Per lui non c’era più nulla da fare. Se n’è andato così all’improvviso, lasciando un vuoto incolmabile nel cuore di quanti lo conoscevano da anni. Era infatti amato da tutti, soprattutto perchè si prodigava per il prossimo.

Per fare chiarezza sulle cause del decesso è stata disposta l’autopsia sul corpo dell’uomo. Essa sarà eseguita alla Medicina legale di Modena. Il funerale resta da fissare, ma pare sia previsto per la prossima settimana. Tutto il paese è in lutto. (Continua dopo la foto…)

Cinema in lutto: l’amatissima attrice uccisa a colpi di pistola in un parcheggio

Calcio in lutto: il giocatore trovato senza vita nel suo letto. Aveva 35 anni

heath freeman

È morto Stefano Bencini

Se n’è andato all’improvviso Stefano Bencini, Aveva 66 anni e forse l’ha tradito il cuore che già in passato gli aveva dato problemi. Era un pr, promoter di eventi e pioniere del cabaret. Ha scoperto numerosi talenti, divenuti famosi poi grazie alla trasmissione televisiva “Zelig”.

Il promoter di eventi è morto giovedì scorso, a Scandiano, quando si è recato da un amico in un laboratorio gastronomico, poi è andato a mangiare una piadina in centro ed infine al bar della stazione ferroviaria dove all’improvviso si è accasciato. I tentativi di rianimazione sono stati inutili, Stefano era già andato via. Il corpo è stato portato al cimitero di Coviolo, dove ieri mattina l’ex compagna ha eseguito il triste rito del riconoscimento. Per fare chiarezza sulle cause del decesso è stata disposta l’autopsia, la quale sarà eseguita alla Medicina legale di Modena. Il funerale resta da fissare, ma pare sia previsto per la prossima settimana. Tutto il paese è in lutto.