Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Musica italiana in lutto, è morto il maestro Gaetano Giani Luporini: aveva 85 anni

Musica italiana in lutto, è morto il maestro Gaetano Giani Luporini: aveva 85 anni

Musica italiana in lutto, è morto il maestro Gaetano Giani Luporini: aveva 85 anni. La notizia della sua scomparsa improvvisa è stata data dalla moglie Giovanna Morelli, insieme ai nipoti Chiara e Francesco Giani, alla cognata Maria Teresa Biagioni e agli amici più cari. Il Maestro era stato ricoverato per Covid presso l’ospedale San Luca di Lucca il 17 febbraio 2022. Nonostante avesse superato la malattia virale, una volta trasferito all’ospedale di Barga è deceduto a seguito di varie complicazioni. Ripercorriamo insieme la sua lunga carriera. (Continua a leggere dopo la foto)

Musica italiana in lutto, è morto il maestro Gaetano Giani Luporini: aveva 85 anni

Gaetano Giani Luporini, nato a Lucca il 28 maggio 1936 e morto a 85 anni, proveniva da una famiglia di musicisti: la madre pianista e il nonno materno noto compositore. Dopo essersi cimentato con la poesia e la pittura, si è dedicato agli studi di composizione al conservatorio Luigi Cherubini di Firenze dove ha conseguito il diploma con Roberto Lup. Dal 1968 ha ricoperto la cattedra di Armonia e Contrappunto al conservatorio di Firenze. Sempre nella famosa città Toscana ha tenuto corsi di Contrappunto alla graduate Scholl of Fine Arts di Villa Schifonia. Dal 1986 fino al 2003, ha ricoperto l’incarico di Direttore dell’Istituto Musicale Luigi Boccherini di Lucca. Inoltre, Luporini era membro della Accademia Lucchese di Scienze, Lettere e Arti, dell’Accademia Nazionale Luigi Cherubini di Firenze, presidente onorario dell’Associazione di compositori Cluster-Lucca e socio onorario dell’Associazione Musicale Lucchese. (Continua a leggere dopo la foto)

Una vita in musica

Gaetano Giani Luporini nel corso della sua carriera ha prodotto  musica da camera, sinfonica, corale e operistica. Inoltre, Luporini può essere annoverato tra i protagonisti più significativi della scena musicale del secondo Novecento. Infine, ha collaborato con l’attore Carmelo Bene, per il quale ha scritto la musica degli spettacoli Majakowskij (1980), Pinocchio (1981), E mi presero gli occhi (1982), Adelchi (1983), Coro di Morti ( 1997), La figlia di Jorio (1997) e Concerto Mistico (1998).

Lutto nel mondo della musica: si è spento uno degli artisti più amati di X-Factor

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004