Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Hai questi sintomi? Ti spetta una pensione mensile: ecco di cosa si tratta e come richiederla

Hai questi sintomi? Ti spetta una pensione mensile: ecco di cosa si tratta e come richiederla

Se hai i sintomi che tra poco vi elencheremo, ti spetta una pensione mensile. In pochi lo sanno. Sono sintomi che generalmente non fanno pensare ad una pensione ed invece la legge 104 introduce un contributo mensile anche per chi manifesta questi tipi di sintomi. Nell’articolo vi sveliamo nel dettaglio di cosa si tratta e come fare per richiedere il contributo mensile. (Continua dopo la foto…)

Cos’è la Legge 104

La legge 5 febbraio 1992, n. 104, meglio nota come Legge 104, rubricata legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate, è una legge della Repubblica Italiana che detta i principi dell’ordinamento in materia di diritti, integrazione sociale e assistenza della persona disabile.
I soggetti aventi diritto sono: disabili visivi, disabili uditivi, disabili visivi e uditivi, disabili autistici, disabili con Sindrome di Down, disabili mutilati, disabili motori e disabili psichici.

I principi generali per i diritti della persona con handicap sono definiti dall’art. 5, come la rimozione delle cause invalidanti, la promozione dell’autonomia e la realizzazione dell’integrazione sociale. I principali destinatari della Legge 104, dunque, sono i cittadini con handicap, ma non mancano riferimenti anche a chi vive con loro. Il presupposto, infatti, è che l’autonomia e l’integrazione sociale si raggiungono garantendo adeguato sostegno sia alla persona con handicap che alla sua famiglia. Le agevolazioni previste ai sensi Legge 104 sono: agevolazioni lavorative,
per i genitori, e fiscali. (Continua dopo la foto…)

Pensione: chi non comunicherà questi dati rischierà di perdere l’assegno

Hai questi sintomi? Ti spetta la pensione

Molti italiani soffrono di mal di schiena. Il dolore alla schiena può essere dovuto ad un certo tipo di problemi strutturali, in grado di limitare lo svolgimento della vita quotidiana creando una situazione invalidante. Per questo motivo, in alcuni casi spetta la legge 104 e un assegno al mese. Si deve prima, però, riconoscere un’invalidità civile con una percentuale uguale o superiore al 74%. In alcuni casi si può usufruire anche dell’indennità di accompagnamento.

Una volta eseguiti gli accertamenti che attestino la difficoltà riscontrata, il medico provvederà a inviare all’INPS il certificato medico. Al termine della procedura si entrerà in possesso di un numero di protocollo ed in seguito si hanno novanta giorni di tempo per la presentazione della domanda che attesti lo stato invalidante. La domanda va presentata andando sul sito INPS oppure, recandosi presso un Patronato. L’Istituto poi valuterà la domanda insieme ad una Commissione medico legale.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor