Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Stefano Tacconi, la notizia improvvisa dall’ospedale: come sta l’ex campione

Stefano Tacconi, la notizia improvvisa dall’ospedale: come sta l’ex campione

L’ex portiere della Juventus e della nazionale, Stefano Tacconi, sabato scorso è stato colpito da un’ischemia celebrale. L’ex calciatore è stato immediatamente trasportato in ospedale ad Alessandria e da alcuni giorni è ricoverato nel reparto di neurochirurgia in prognosi riservata. Adesso, però, arriva la notizia improvvisa: ecco come sta Stefano Tacconi. (Continua dopo la foto…)

Chi è Stefano Tacconi

Stefano Tacconi è un ex calciatore di ruolo portiere, nato a Perugia il 13 maggio 1957. Ha protetto i pali della Juventus per quasi un decennio. Per la squadra bianconera ha indossato anche la fascia di capitano nelle ultime stagioni. Tacconi è l’unico portiere a essersi aggiudicato tutte le cinque competizioni UEFA per club all’epoca vigenti, vinte tutte con la formazione bianconera. Con la Vecchia Signora ha vinto anche due scudetti e una Coppa Italia. Con la maglia della nazionale italiana ha preso parte ad un Europeo nel 1988 e ad un mondiale nel 1990. È stato inserito dall’IFFHS al 140º posto nella classifica dei migliori portieri del mondo nel quarto di secolo 1987-2011. (Continua dopo la foto…)

La malattia di Stefano Tacconi: cos’è l’ischemia e come si cura. Ecco i primi sintomi che si presentano

Come sta Stefano Tacconi

Sabato 23 aprile 2022 l’ex portiere Stefano Tacconi è stato colto da un’ischemia celebrale. L’ex calciatore si trovava ad Asti per un evento di beneficenza. Tacconi è stato immediatamente trasportato in ospedale ed è stato ricoverato nel reparto di neurochirurgia in terapia intensiva.

A distanza di alcuni giorni, il figlio di Tacconi, Andrea, rompe il silenzio in merito alle condizioni del padre: “In questo momento è stabile, ma in coma farmacologico. Ha fatto una TAC lunedì pomeriggio e non ci sono particolari problemi. L’emorragia di sabato è stata fermata, ora dobbiamo attendere la ripresa. Ci sono i primi segnali che sono incoraggianti, papà muove un po’ gli occhi e gli arti, ma serve tempo”.

Poco prima il direttore della struttura di neurochirurgia dell’ospedale di Alessandria, Andrea Barbera, ha diffuso un bollettino medico sullo stato dell’ex calciatore: “Le condizioni di salute di Stefano Tacconi sono ancora importanti ma stazionarie e la stazionarietà in questo caso è un evento favorevole. Sarà possibile avere una più precisa idea sugli esiti solo nei prossimi giorni”.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor