Home » Storie Italiane, aggiornamento sul caso Denise Pipitone: nuove intercettazioni

Storie Italiane, aggiornamento sul caso Denise Pipitone: nuove intercettazioni

Il caso di Denise Pipitone fin dall’inizio è stato caratterizzato da punti oscuri ai quali oggi si aggiunge un nuovo particolare. La trasmissione di Rai 1 Storie Italiane, condotta da Eleonora Daniele, è tornata a parlare di questa intrigata storia mostrando ai telespettatori le ultime intercettazioni risalenti al 25 maggio 2021. Nei vari discorsi registrati sono emersi due nuovi nomi: Luigi e un vecchio che viene definito innominabile. La protagonista delle intercettazioni è Anna Corona, la donna assolta in tutti i gradi di giudizio, sulla quale si erano concentrati i sospetti degli investigatori. (Continua a leggere dopo la foto)

Storie Italiane, aggiornamenti sul caso di Denise Pipitone: nuove intercettazioni su Anna Corona

Nella puntata di oggi, 26 Ottobre 2021, di Storie italiane si è parlato di nuovo del caso di Denise Pipitone, la bambina scomparsa il 1° settembre del 2004 a Mazara del Vallo. Gli inquirenti sono venuti in possesso di nuove intercettazioni che hanno portato a due nomi, mai sentiti fino ad oggi: Luigi e “il vecchio”. Chi sono questi due uomini? A nominare queste due persone è stata Anna Corona, la donna assolta in tutti i gradi di giudizio, sulla quale si erano concentrati i sospetti degli investigatori. Dalle intercettazioni, risalenti al 25 maggio 2021, si sente Anna Corona parlare con la madre e affermare: «Quello che io cerco è la verità. Quando ti dico non lo nominare non lo devi nominare, innominabile deve essere, non devono andare da lui». Poi nella stessa chiamata si fa riferimento al rapimento e spunta il nome di Luigi e la Corona afferma: «Lui ce l’ha portata».

Chi sono questi due uomini?

In un’altra intercettazione in cui Anna Corona parla con la figlia Alice si sente: «Alice non ne devi fare parola, altrimenti con te non ci parlo più». Poi seguono poi delle parole poco comprensibili. Su queste due nuove figure citate per la prima volta dalla Corona, ovvero Luigi e “il vecchio”,  l’avvocato Frazzitta ha chiesto il ricorso all’archiviazione, per cercare di sapere chi siano questi uomini e se 17 anni fa sono stati coinvolti nel rapimento di Denise Pipitone.  Alla luce di quanto emerso, il caso della piccola Denise, oggi probabilmente 21enne, è quindi tutt’altro che chiuso. Piera Maggio continua a lottare per cercare la verità sulla scomparsa di sua figlia.

Quarto Grado anticipazioni puntata di stasera 24 Settembre: di nuovo su Denise Pipitone