Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Guerra in Ucraina, è morta la campionessa Alina Peregudova: aveva 14 anni

Guerra in Ucraina, è morta la campionessa Alina Peregudova: aveva 14 anni

In Ucraina si combatte ormai da ben 67 giorni. Ieri, 1° Maggio 2022, c’è stata una nuova evacuazione di civili da Mariupol: circa 100 persone sono uscite dalle acciaierie Azovstal. Nella notte sono ripresi, però, i bombardamenti. Diverse esplosioni sono state udite a Belgorod, in Russia: le forze di Mosca hanno preso di mira obiettivi aerei, forse droni ucraini. Che dire? Ora dopo ora la situazione sembra diventare sempre più delicata. Una notizia straziante è arrivata in queste ore dall’Ucraina: la campionessa di sollevamento pesi Alina Peregudova è morta sotto i bombardamenti. (Continua a leggere dopo la foto)

 

Guerra in Ucraina, è morta la campionessa Alina Peregudova: aveva 14 anni

Alina Peregudova, campionessa ucraina di sollevamento pesi, è morta a soli 14 anni a Mariupol sotto i bombardamenti. La ragazza, che dopo aver vinto diverse medaglie d’oro ai campionati nazionali di sollevamento pesi era candidata a entrare nella squadra Nazionale. La notizia è stata diffusa dal capo del consiglio cittadino attraverso un messaggio su Telegram: “È arrivata la ‘pace russa’ che l’ha liberata da questo futuro. La promettente sportiva della regione di Donetsk è morta sotto le bombe dei nemici. È difficile trovare le parole per esprimere le mie più sentite condoglianze a tutti coloro che l’hanno conosciuta”. Poche e semplici parole per descrivere un dolore atroce. Alina è l’ennesima vittima innocente di una guerra anacronistica e assurda. (Continua a leggere dopo la foto)

I racconti dei civili evacuati da Mariupol

I civili evacuati dalle acciaierie Azovstal di Mariupol dovrebbero arrivare oggi, 2 Maggio 2022, presso il campo di accoglienza per gli sfollati alla periferia di Zaporizhzhia con il convoglio speciale organizzato dalle Nazioni Unite e dalla Croce Rossa Internazionale. Come riportato dal Corriere della Sera, alcuni di loro hanno dichiarato: “Sono due mesi che non vediamo la luce del sole”. Poi attraverso Telegram qualcuno ha aggiunto: “Questa gente vuole andare in Ucraina, non possiamo permettere che sia obbligata ad andare in Russia”. 

Alessandro Orsini sollevato dall’incarico: cosa è successo al prof filo Putin onnipresente in Tv

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor