Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Adriano Celentano contro la chiusura di “Cartabianca”: lo sfogo su Facebook

Adriano Celentano, classe 1938, è un noto cantante italiano soprannominato il Molleggiato per quello che è il suo peculiare modo di ballare in gioventù. Ha partecipato al Festival di Sanremo cinque volte, vincendolo nel 1970, con Chi non lavora non fa l’amore, in coppia con Claudia Mori, sua moglie dal 1964. Ha raggiunto il successo anche all’estero, verso la fine degli anni settanta, in Francia, Unione Sovietica, Germania, Stati Uniti, Cina, Sud America, Grecia e Austria. Poche ore fa su Facebook Adriano Celentano, riprendendo la notizia di una presunta chiusura del programma Cartabianca, ha parlato del suo personale pensiero di democrazia. (Continua a leggere dopo la foto)

Adriano Celentano contro la chiusura di “Cartabianca”: lo sfogo su Facebook

Dopo aver letto la notizia sulla presunta chiusura di Cartabianca, il programma di approfondimento condotto da Bianca Berlinguer, Andriano Celentano ha deciso di dire la sua su questo argomento attraverso un post Facebook. Il noto cantante, partendo dalla notizia sullo show, ha espresso il suo personale pare sul concetto di democrazia, lanciando più di qualche frecciatina: “#Cartabianca… ma non troppo…Ho letto una notizia su @ilfattoquotidianoit che se fosse vera la troverei GRAVISSIMA. E cioè che la Rai chiude “Cartabianca”, il programma condotto dalla brava Bianca Berlinguer. Una notizia direi SCIOCCANTE che stronca in pieno le ginocchia democratiche della nostra Italia, che per quanto distrutta dal cemento e fra un po’ anche dall’invasione delle pale eoliche, è considerata uno dei paesi tra i più democratici d’Europa. Io non sono d’accordo con le tesi del professor Orsini, ma è profondamente INGIUSTO non farlo parlare. E poi critichiamo PUTIN quando fa arrestare quelli che manifestano contro la guerra…?” Il post è stato invaso dai commenti. (Continua a leggere dopo la foto)

La reazione dei fan alle sue parole

Lo sfogo di Andriano Celentano sul concetto di democrazia ha scatenato la reazione dei suoi fan, i quali hanno invaso il post di commenti. Tra i vari messaggi si legge: “Vogliono oscure il buon giornalismo, la libertà di pensiero. Il paese è governato dai migliori, persone mediocri, presuntuose, ignoranti e spesso corrotte”, “Condivido in pieno il suo pensiero. Speriamo che non sia vero”, “Se vogliono zittirlo è perché la sua verità è decisamente aderente alla realtà di ciò che è. Se fossero stupidaggini non se ne preoccuperebbero”, “Carissimo, di notizie che dovrebbero farti preoccupare ce ne sono molte accanto a questa. In ogni caso, caro Adriano, sei tra i pochissimi artisti che hanno il coraggio di parlare” e “Sempre peggio, chi pensa che esista la libertà di pensiero è fuori strada, ora deve essere pensiero unico, ingannevole…distorto, capovolto, menzoniero..il loro”. Che dire? Il suo pensiero è condiviso da molti. Come finirà tutta questa storia? Non ci resta che attendere.

“Adriano Celentano è morto oggi”, la bufala che gira in rete: cos’è successo

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004