Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Arisa, panico al suo concerto: cos’è successo

arisa

Personaggi tv. Nel corso del suo recente concerto a Sessa Arunca, la rinomata cantante Arisa ha vissuto un momento di panico a causa di un imprevisto che ha richiesto l’intervento di un’ambulanza. Scopriamo insieme che cosa è successo. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Grave lutto per la famosa attrice, è morto il papà

Leggi anche: Sergio e Greta, lui cambia look e accade l’impensabile: fan sconvolti

arisa

Arisa impegnatissima con i nuovi concerti

Negli ultimi giorni, oltre alla sua partecipazione come coach a “The Voice Senior”, Arisa è stata coinvolta in una serie di concerti. Dopo lo spettacolo a Terrasini, la vincitrice di Sanremo 2009 si è esibita martedì sera, 2 aprile 2024, a Sessa Arunca. Ad un certo punto, però, il suo concerto è stato interrotto da un imprevisto spiacevole che ha richiesto l’intervento di un’ambulanza. (Continua a leggere dopo la foto)

arisa

Arisa, le parole sulla sua carriera nel 2016

Arisa, nel 2016, aveva parlato della sua carriera durante un’intervista ad All Music Italia . ” Io non ho dubbi sul mio futuro, è tutto un punto interrogativo per tutti perché nessuno di noi sa cosa accadrà domani ed è anche bello lasciarsi trascinare dallo scorrere degli eventi, da ogni giorno che riserva un regalo. Sicuramente la musica sta attraversando un periodo non facile ma credo anche che dobbiamo inventarci dei nuovi modi di fare musica, per ritornare ad essere parte integrante della vita delle persone; le persone devono avere la nostra musica perché ci credono e perché per loro rappresenta qualcosa”, aveva dichiarato la cantante. “Secondo me è colpa anche della mancanza di direzione della musica in alcuni casi… da ragazzina ricordo che ascoltavo Lorenzo 1994 e lui mi parlava della strage di Moro o del ballerino di jazz che era colui che si faceva spazio nelle folle con attorno tutti che cercavano di sgomitare e lui cercava solo il suo spazio… o quando mi cantava della vacca sacra dell’India con quel testo che finiva con la frase “la felicità è in nessun posto e ovunque”… quindi secondo me manca un po’ di convinzione, molti di noi sono disillusi, pensano che l’arte non possa cambiare il mondo, io invece penso che l’arte sia l’unico modo per far capire alle persone alcune cose“, aveva infine aggiunto Arisa. (Continua a leggere dopo la foto)

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure