Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ilary e Belen? La regina delle corna sono io”. La famosa della Tv spiazza tutti, di chi si tratta

Marta Flavi la verità sul matrimonio con Maurizio Costanzo

Marta Flavi è stata intervistata da Adnkronos e ha raccontato per la prima volta dei tradimenti subiti da Maurizio Costanzo durante il loro matrimonio. Prendendo spunto da Ilary e Belén ha detto: “Questo è il momento delle donne cornute. Io sono stata la prima donna cornuta dello spettacolo, mi sono sentita l’imperatrice della cornute, ma non ero contenta”. Marta e Maurizio si sposano nel 1989 ed è durato appena un anno. “Maurizio era un uomo di potere perciò mi sono tenuta il mio dolore senza mai parlarne con le televisioni o con i giornali’. Quando fui tradita c’è stato un voltafaccia totale, tutti hanno fatto finta di guardare da un’altra parte, come è successo a Ilary. Totti era il re di Roma per cui nessuno sostenne Ilary, stessa cosa fecero con me’’, ha detto la Flavi. “Alcuni smisero addirittura di salutarmi, perché quello potente era Maurizio”.

La conduttrice si è chiusa in se stessa e ha affrontato il dolore senza esposizione mediatica . “Devo dire che da allora la mia vita è andata molto meglio, la mia carriera sicuramente no, ma va benissimo anche così. Nonostante tutto sono una donna serena e non sono mai andata in depressione, le corna bisogna portale con una certa signorilità”, ironizza. “Tanto la gente lo sa che stai soffrendo, è inutile far finta di essere la vincitrice“, ha aggiunto. (continua dopo la foto)

Leggi anche: Veronica Peparini e Andreas Muller preoccupati per la gravidanza: qual è il timore

“Io non ho mai raccontato la mia storia pubblicamente, non solo per signorilità, ma anche perché temevo tante cose”, racconta Marta, che sostiene di aver sempre portato “questa corona con eleganza e dignità”. Poi fa un appello a tutte le donne che come lei hanno vissuto un tradimento in prima persona: “Non fate niente per tenerveli, aprite le porte come ho fatto io, fateli uscire di casa e tanti saluti. Anzi, preparategli anche la valigia e apritegli la porta di casa”è il suo consiglio.

Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure