Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Sandra Milo, le cause della morte dell’attrice

Sandra Milo cause morte

Personaggi Tv. Questa mattina, lunedì 29 gennaio 2024, è arrivata una tremenda notizia: quella della scomparsa di Sandra Milo, famosissima attrice italiana. Quali sono state le cause della morte di Sandra Milo? L’attrice lo scorso 11 marzo 2023 aveva compiuto 90 anni e se n’è andata circondata dall’affetto dei suo cari come aveva richiesto. Cosa le è successo? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Roberta Capua, lo straziante annuncio della conduttrice a “Verissimo”

Leggi anche: Italia in lutto, è morta Sandra Milo

Le cause della morte di Sandra Milo

Sandra Milo, la malattia del figlio: cosa ha rivelato

Sandra Milo non ha mai avuto particolari problemi di salute durante la sua vita. Tuttavia, l’attrice ha sempre ammesso di aver sofferto tremendamente a causa della malattia del figlio. “Per una madre vedere un figlio così disperato era devastante”, aveva detto non tanto tempo fa. Il figlio Ciro soffriva di cefalee a grappolo e che, per il dolore, non ne poteva più di vivere. “Lui desiderava morire”, ha ricordato la Milo nel corso di un’intervista spiegando che per la patologia del figlio non c’è cura. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Paola Perego, l’annuncio improvviso dopo l’operazione per il tumore

Leggi anche: La famosa conduttrice del Tg muore a 38 anni: cos’è successo

Per la Milo è stato essenziale il riavvicinamento alla fede: secondo l’attrice è stata proprio questa la parte determinante nella guarigione di suo figlio, che ad un certo punto ha smesso di avere dolori lancinanti. L’attrice ha spesso raccontato di essere molto credente e che uno dei momenti più importanti per lei fu la prima comunione.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure