Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » L’allarme Listeria arriva anche per la Mortadella: i lotti ritirati

L’allarme Listeria arriva anche per la Mortadella: i lotti ritirati

Listeria Mortadella

SOCIAL. E’ di nuovo allarme Listeria questa volta tocca alla Mortadella. Dal prosciutto cotto, porchetta, gorgonzola dolce, wurstel al pollo, tramezzini al salmone e pancake al cioccolato, ultimo il caso dell’infezione si è presentato il 3 novembre scorso nella zona del foggiano. Qui, a seguito di un’ispezione effettuata in 320 esercizi commerciali, tra cui magazzini, supermercati, alimentari e macellerie, sono stati ritirati diversi lotti di wurstel a rischio contaminazione. Arriva quindi una nuova comunicazione arriva direttamente dal Ministero della Salute cha reso noto il ritiro di vari lotti prodotti. Ecco la marca incriminata e quali sono i lotti ritirati.

>> I famosi cioccolatini infetti ritirati dal mercato: «Contaminazione da plodia allo stadio larvale»

Allarme Listeria nella Mortadella: La marca

Torna il rischio microbiologico attraverso la contaminazione di alcuni cibi tramite la Listeria. L’avviso pubblicato sul sito del Ministero della Salute parla chiaro e fa riferimento a lotti di “Mortadella supergigante a tranci” e “Mortadella supergigante con pistacchi a tranci“. Questi alimenti sono stati prodotti nello stabilimento F.lli Veroni di Correggio (Reggio Emilia), poi distribuiti in diversi punti vendita.

Listeria Mortadella

I Lotti in questione

Ecco i lotti interessati dal richiamo, prodotti dallo stabilimento F.lli Veroni di Correggio (in provincia di Reggio Emilia):

  • tutti quelli distribuiti da Toscano con scadenza fissata prima del 27 dicembre 2022;
  • i lotti distribuiti da Rialto: numero PO2223101 (scadenza 31/11/2022), PO2223801 (20/11/2022), PO2223802 (26/11/2022), PO2224401 (7/12/2022);
  • i lotti distribuiti da Granmercato: numero PO2222303 (scadenza 27/11/2022), PO2223702 (12/12/2022), PO2224309 (25/12/2022), PF2227316 (09/01/2023).
Listeria Mortadella spesa

Cosa fare se si è in possesso di una Mortadella infetta da Listeria

Nel caso voi nell’ultimo periodo abbiate acquistato tranci di Mortadella Veroni prodotta a Correggio (Reggio Emilia) e che il lotto indicato sull’etichetta corrisponda a quelli sopra indicati allora il consiglio è di non consumare il contenuto. L’invito è di restituirlo in tutte i punti vendita: la spesa sarà anche in assenza dello scontrino. Oppure sarà proposta una sostituzione. Per ulteriori informazioni, l’invito di Veroni è di scrivere alla seguente mail: [email protected]

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure