Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Baby Sitter da denuncia: «Ha bevuto il latte materno»

Baby Sitter da denuncia: «Ha bevuto il latte materno»

Baby Sitter

SOCIAL. Baby Sitter da denuncia: difficile fidarsi di qualcuno, specie in questo momento storico in cui se ne sentono di tutti i colori. Una mamma di Taiwan, la signora Lin, 27 anni, di Kaohsiung è rimasta disgustata quando, dalle telecamere di sorveglianza che ha installate in casa ha visto ciò che la baby sitter a cui aveva affidato la sua neonata di un mese è stata capace di fare.

Baby Sitter

>> Strage di Erba, morto l’avvocato di Mario Frigerio: l’unico sopravvissuto

Baby Sitter da denuncia: «Ha bevuto il latte materno»

La donna, 58 anni, sembrava una persona molto seria e affidabile ma non si è rivelata tale. La baby sitter, infatti, dopo aver dato il biberon alla piccola contenente il latte materno che la signora Lin si era tirata con il tiralatte, lo ha bevuto! Sì, la baby sitter ha bevuto il latte materno destinato alla piccola. Quando poi la signora Lin le ha fatto vedere il filmato, la donna ha ammesso di aver bevuto il suo latte. Ma non si è scusata. Le è sembrata una cosa assolutamente normale. Ma che mondo è questo? Aiuto. L’epidosodio è venuto alla luce dopo che la signora Lin ha postato su Facebook il video risalente al 12 settembre 2107. Nel video si vede chiaramente che la donna, che indossa una mascherina di protezione ed è seduta sul divano, prima dà il biberon alla neonata, poi guarda la telecamera e porta la bimba via dal soggiorno.

Baby Sitter

>> Gianluca Vialli, Luciano Moggi ricorda il “Campione”: “Era un uomo vero”

Nel video non si vede la donna che beve il latte materno perché secondo la signora Lin, lo ha bevuto furtivamente in un punto della casa in cui non ci sono telecamere dopo aver messo a dormire la bambina. La signora Lin è furiosa e disgustata e, come ha spiegato al Mail Online, ha preso quella baby sitter affinché badasse alla sua bambina non affinché le rubasse il latte che faticosamente si tira.

La signora Lin: una pessima baby sitter

Li, la signora con due figli, È stata dura per lei cedere e prendere una baby sitter durante il puerperio, cioè quei 40 giorni che seguono il parto durante i quali un neonato non dovrebbe mai staccarsi dalla sua mamma. La donna aveva dato istruzioni precise alla tata: ‘’Se la piccola non finisce il latte, dallo al più grande’’. E invece la donna ha tenuto il latte per sé. La signora Lin, il 12 settembre, era tornata a casa e aveva visto che nel biberon erano rimasti 450 ml di latte. Dopo poco quel latte non c’era più e ha capito che l’aveva bevuto la tata. La donna ha poi confessato di aver effettivamente bevuto il latte. Si è giustificata dicendo che non voleva che quel latte andasse sprecato e nelle case in cui aveva lavorato precedentemente, le davano il permesso per bere quello che avanzava.

>> Villafranca in lutto per Matteo, muore anche la madre poche ore dopo

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure