Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Banconote, esistono anche quelle da 0 euro: ora valgono una fortuna

Banconote, esistono anche quelle da 0 euro: ora valgono una fortuna

Qual è il valore di una banconota da 0 euro?

Che valore ha una banconota da 0 euro? Un imprenditore francese, Richard Faille, cinque anni fa ha avuto l’idea di far stampare una banconota che potesse anche essere un souvenir. Così è nata la banconota da 0 euro. Il valore iniziale di questo pezzo di carta inizialmente era talmente basso che ognuno poteva permetterselo. Oggi però queste banconote valgono una vera fortuna.

Come è fatta una banconota da 0 euro e il suo valore iniziale

Alla fine del 2017, la città di Kiel, in Germania, ha promosso l’iniziativa. Le banconote da 0 euro sono stampate direttamente dalla Banca centrale europea e sono disponibili in edizione limitata. Difficile riuscire ad averne una tra le mani, ma non impossibile. Cosa è rappresentato sulle banconote da 0 euro? Quelle della città di Kiel riportano la nave tedesca Gorch Fock II su un lato, mentre sull’altro ci sono alcuni monumenti simbolo dell’Europa, come il Colosseo, la Tour Eiffel, la Sagrada Familia e la Porta di Brandeburgo.

Anche la Francia ha seguito l’esempio della Germania e ha fatto stampare le proprie banconote da 0 euro. Poi anche l’Italia le ha volute. La Banca centrale europea ha stampato anche le banconote per Verona, Milano e Brescia: in tutto ha realizzato 5mila pezzi. Il valore? Molto più di zero euro. All’inizio, questi souvenir si potevano ottenere sborsando una cifra irrisoria: valevano 2 euro e 50 centesimi l’una. Oggi invece il valore stimato è decisamente maggiore.

Leggi anche: Poste Italiane, fate attenzione alla truffa: in pochi minuti vi svuotano il conto

Oggi la banconota vale una fortuna

Anche se sono già previste nuove emissioni, chi è riuscito ad entrare in possesso di una banconota da 0 euro farebbe bene a tenersela stretta perché il valore è destinato a crescere nel tempo. Secondo alcuni collezionisti, il valore di queste banconote potrebbe arrivare addirittura a superare i 100mila euro.

Mentre le banconote da 0 euro stanno acquistando valore, quelle da 500 ne stanno perdendo. Queste infatti, non vengono più stampate dal 2019, rendendo così operativa una delibera che risaliva a tre anni prima. L’obiettivo è quello di disincentivare la pratica del riciclaggio di denaro. A ottobre 2021 l’Italia, insieme ad altri quattro Paesi Ue, ha chiesto alla Commissione europea di vietare l’uso delle banconote da 500 euro proprio per ostacolare la criminalità organizzata.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure